Giovedì 28 Gennaio 2021 | 04:35

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Nave dei veleni, indagini anche in Basilicata

Si allarga il fronte delle indagini - coordinate dalla Direzione nazionale antimafia guidata dal procuratore Piero Grasso – sui presunti affondamenti di navi con rifiuti tossici. Ieri si è svolta una riunione di coordinamento alla quale hanno partecipato – oltre a Grasso ed ai competenti magistrati della Dna – i magistrati delle dda di Catanzaro, Reggio Calabria, Potenza, Firenze, della Procura di Livorno e di Paola
• Mozione Pd e Pdl: intervenga il Governo, subito
Nave dei veleni, indagini anche in Basilicata
ROMA - Si allarga il fronte delle indagini - coordinate dalla Direzione nazionale antimafia guidata dal procuratore Piero Grasso – sui presunti affondamenti di navi con rifiuti tossici, anche se al momento l’unico relitto trovato è quello localizzato al largo delle coste calabresi di fronte a Cetraro. 

Ieri, infatti, nella sede della Dna di Via Giulia si è svolta una riunione di coordinamento alla quale hanno partecipato – oltre a Grasso ed ai competenti magistrati della Dna – i magistrati delle dda di Catanzaro, Reggio Calabria, Potenza, Firenze, della Procura di Livorno e di Paola. 

“Abbiamo suddiviso gli ambiti delle indagini per evitare sovrapposizioni ed è stato deciso – ha spiegato al termine della riunione il procuratore Grasso – che la dda di Catanzaro contatterà le istituzioni governative per capire chi, tra i vari ministeri (ambiente, trasporti,difesa) o il Cnr ecc, possa mettere a disposizione le tecnologie più avanzate per il recupero dei fusti e l’analisi del loro contenuto in piena sicurezza oltre che per la ricerca di eventuali altri relitti”. 

Per quanto riguarda i prossimi atti di indagine, Grasso ha aggiunto che “la Procura di Reggio e quella di Catanzaro procederanno al più presto all’interrogatorio congiunto di Francesco Fonti”. La riunione è servita anche, ha spiegato Grasso, per “ricostruire tutte le acquisizioni processuali raccolte finora dai vari uffici”. Adesso rimangono da accertare - ha proseguito – “eventuali ulteriori contenuti oltre a quelli visibili nel relitto localizzato al largo di Cetraro. Per quanto riguarda le ipotesi di altre 'navi dei velenì, attualmente si tratta soltanto di affondamenti sospetti in luoghi genericamente indicati che quindi richiedono approfondite ricerche”. 

Grasso ha ricordato che “una intelligente ricerca presso i Lloyd’s di Londra aveva accertato trenta affondamenti sospetti avvenuti negli anni Ottanta e Novanta davanti alle coste italiane, ma quelli riferibili a rifiuti tossici sulla base degli elementi acquisiti si contano sulle dita di una mano”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie