Domenica 24 Gennaio 2021 | 17:46

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Foggia, focolaio Covid in casa di risposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

Foggia, focolaio Covid in casa di riposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 

i più letti

Fiat Melfi - Slitta la decisione dello sciopero

L'assemblea dei lavoratori dello stabilimento di Melfi ha deciso di prorogare alle 22 lo sciopero che si sarebbe dovuto concludere alle 14 La Uilm: riprendere subito le trattative
MELFI (POTENZA), 3 maggio 2004 - L'assemblea dei lavoratori dello stabilimento di Melfi della Fiat e delle aziende dell'indotto ha deciso di prorogare alle 22 lo sciopero che si sarebbe dovuto concludere alle 14. Alle 22 una nuova assemblea deciderà l'eventuale prosecuzione dello sciopero che comunque sembrerebbe scontata.
Oggi polizia e carabinieri hanno fatto un cordone nella strada principale di accesso al sito industriale, per evitare contatti tra i manifestanti, che sono ai bordi della carreggiata, e autobus ed automobili con i lavoratori che, invece, intendono recarsi in fabbrica. La situazione, dal punto di vista dell'ordine pubblico, è tranquilla. Secondo valutazioni dei sindacalisti che hanno promosso le manifestazioni «anche per il turno pomeridiano il numero di lavoratori che entrerà in fabbrica è molto basso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie