Martedì 26 Gennaio 2021 | 07:53

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiCaso Nacci
Ceglie Messapica, donna morta in ospedale dopo pestaggio: 2 arresti

Ceglie Messapica, donna morta in ospedale dopo pestaggio: 2 arresti

 
Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Operazione antidroga nel Venosino, arresti

70 grammi di cocaina, 50 di eroina e 300 di hascisc sono stati sequestrati dai carabinieri nell'ambito dell'operazione denominata «Week-end»
POTENZA, 3 maggio 2004 - Settanta grammi di cocaina, 50 di eroina e 300 di hascisc sono stati sequestrati dai carabinieri nel Venosino nell' ambito dell' operazione denominata «Week-end» (con riferimento ai giorni maggiormente interessati allo spaccio della droga), durante la quale sono state arrestate anche quattro persone. Aspetti dell' operazione e delle indagini, durate circa due mesi, sono stati illustrati stamani, a Potenza, dal comandante del nucleo operativo del comando provinciale, maggiore Nazzareno Zolli, e dal comandante della compagnia di Venosa (Potenza) dell' Arma, Enrico Galloro. Le persone arrestate sono Roberto Mollica (di 35 anni) e Giovanni Basso (42), di Venosa; Massimo Sileno (32), di Lavello (Potenza); e Francesco Scilimati (32), di Montemilone (Potenza). Fra i quattro - secondo quanto si è appreso - la figura di maggior spicco è quella di Sileno che, all' arrivo dei militari nella sua casa, ha gettato dalla finestra uno zainetto che conteneva parte della droga sequestrata. Oltre alle sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno trovato circa tremila euro in contanti e una ventina di fiale di metadone, rubate tempo fa in un centro sanitario e da rivendere. Le indagini (dal loro inizio altre due persone sono già state arrestate) hanno permesso di stabilire che i quattro si rifornivano di droga in Puglia, in particolare nei fine settimana, quasi certamente anche attraverso collegamenti con la criminalità organizzata. I contatti avvenivano in un bar di Venosa: per spacciare la droga, spesso sarebbero stati utilizzati anche ragazzi minorenni non tossicodipendenti, che ricevevano come compenso circa 25 euro. Zolli ha espresso preoccupazione soprattutto per l' aumento della diffusione della cocaina: l' operazione appena conclusa ha fatto emergere una fascia di consumatori di droga, in vari centri del Venosino, di età compresa fra 17 e 30 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie