Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 15:23

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzadati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Melfi - Polizia carica manifestanti

La Fiom ha decretato lo sciopero generale in tutt'Italia per mercoledì prossimo. Almeno 10 feriti, l'intervento per far passare alcuni autobus
MELFI, 26 aprile 2004 - Mercoledì sarà sciopero generale, lo ha decretato la Fiom precisando che lo sciopero sarà di quattro ore in tutta Italia. La Fiom avvierà una sottoscrizione a favore dei lavoratori di Melfi e rivolge un appello ai movimenti e alla società civile a sostegno della lotta in corso. Revocato, quindi, lo sciopero di domani di quattro ore che interessava anche le aziende dell' indotto automobilistico. Alla decisione la Fiom è arrivata dopo una mattinata in cui, per il settimo giorno consecutivo, i lavoratori hanno occupato l'area davanti allo stabilimento per chiedere migliori condizioni di lavoro e aumenti salariali. La polizia, dopo aver cercato invano di creare un varco per far entrare due autobus di dipendenti nello stabilimento, ha caricato i manifestanti facendo almeno dieci feriti. Oggi due ore di sciopero, dalle 9 alle 11, a Mirafiori. Fermo Pomigliano, sciopero improvviso all'Alfa di Arese.

Le critiche dei rappresentanti politici di sinistra: «la carica di polizia un atto vergognoso»
Qui è successo un fatto vergognoso, ha detto il segretario della Fiom, Gianni Rinaldini, picchiando lavoratori che protestavano pacificamente per le loro ragioni. Il Verde Paolo Cento e il diessino Salvi chiedono al governo che riferisca in Parlamento e definiscono gravissima l'aggressione delle forze dell'ordine ai lavoratori. La Confindustria si dice preoccupata per la linea dura della Fiom mentre il vice coordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchetto, chiede al leader della Cgil Guglielmo Epifani di riportare alla ragione la Fiom. Il sottosegretario Sacconi precisa: la rimozione è stata una necessità per salvare la Fiat dal collasso. A Melfi è arrivato Bertinotti: «la Fiat oggi - ha detto - con quello che è successo qui si è garantita la stima del governo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie