Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:30

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

La Astrea cercherà il relitto della Yvonne

La nave oceanografica Astrea dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Isprea) esplorerà anche i fondali della costa tirrenica lucana dove, sempre secondo il racconto del pentito della ‘ndrangheta Francesco Fonti, sarebbe stata affondata con esplosivo un’altra nave dei veleni: la «Yvonne A», con a bordo 150 bidoni di fanghi radioattivi
La Astrea cercherà il relitto della Yvonne
di Pino Perciante

MARATEA - La nave oceanografica Astrea dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Isprea) avvierà, nei prossimi giorni, una campagna esplorativa nella zona di mare antistante la costa della Calabria per accertare se il relitto ritrovato in questi giorni al largo di Cetraro è quello del Cunski che, secondo il pentito della ‘ndrangheta Francesco Fonti, lui e altri affiliati al clan Muto avrebbero fatto affondare nel 1992 con 120 fusti di scorie radioattive.

La nave oceanografica, poi, esplorerà anche i fondali della costa tirrenica lucana dove, sempre secondo il racconto del pentito, sarebbe stata affondata con esplosivo un’altra nave dei veleni: la «Yvonne A», con a bordo 150 bidoni di fanghi radioattivi. È quanto emerso dall’incontro tenutosi ieri mattina a Roma tra il vice presidente della giunta regionale della Basilicata Vincenzo Santochirico e l’assessore all’ambiente della Calabria Silvio Greco. A 500 metri di profondità a largo di Cetraro, nella zona indicata da Fonti, la telecamera ha inquadrato un relitto e messo in luce almeno un fusto quasi del tutto schiacciato.

Gli altri potrebbero essere nella stiva. Ora bisogna capire cosa contengono e come trattarli. Se la nave oceanografica dovesse confermare che si tratta del Cunski, e quindi il pentito ha raccontato il vero, anche il mare di Maratea potrebbe essere gravemente inquinato dal momento che Fonti dice di avere fatto affondare un’altra nave con carichi pericolosi al largo della cittadina tirrenica. Sono sette le macchie sospette rilevate nel mare della Basilicata, tra i 62 e i 526 metri di profondità, nel corso di quattro campagne oceanografiche condotte nel 2007. Secondo il pentito, i fusti radioattivi della nave affondata vicino a Cetraro provenivano dalla Norvegia. Per il sindaco di Maratea «vale la pena ricordare che questo problema era già emerso qualche anno fa e che gli accertamenti compiuti dalle autorità competenti non avevano rilevato alcunché in proposito, almeno per quel che concerne le acque di Maratea».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie