Venerdì 15 Gennaio 2021 | 22:48

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

«Basilicata promossa per trasparenza Taranto bocciata»

Monitoraggio del ministero per la Pubblica amministrazione e l'innovazione sull'applicazione della legge che prevede, tra l'altro, che siano pubblicati sul web curricula e retribuzioni dei dirigenti. Per quanto riguarda le Regioni, la Basilicata è tra i casi di eccellenza perché ha pubblicato tutto quello che la legge ha previsto. Per quanto riguarda i Comuni, molti hanno già provveduto a pubblicare tutti i dati richiesti dalla legge ma alcuni, come Taranto, non hanno ancora pubblicato alcun dato
«Basilicata promossa per trasparenza Taranto bocciata»
ROMA – Sul sito del ministero per la Pubblica amministrazione e l’innovazione (www.innovazionepa.it) è consultabile un primo monitoraggio sullo stato di attuazione delle disposizioni che obbligano tutte le pubbliche amministrazioni a pubblicare sui propri siti internet curricula vitae, recapiti e retribuzioni annuali dei dirigenti nonchè i tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale. Il monitoraggio è stato effettuato su tutti i ministeri e tutte le Regioni nonchè su un campione di Enti locali e altre Pubbliche Amministrazioni. 

«Dai dati raccolti alla data del 2 settembre – secondo quanto reso noto – risulta che i ministeri hanno adempiuto solo parzialmente agli obblighi previsti dalla legge. Molti di questi (Giustizia, Ambiente, Istruzione e Università, Infrastrutture e Trasporti, Sviluppo Economico) non hanno addirittura ancora pubblicato nulla. Per quanto riguarda, invece, la pubblicazione delle retribuzioni dei dirigenti, a oggi hanno adempiuto alle disposizioni di legge solo la presidenza del Consiglio dei ministri e il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Nell’ambito della Presidenza del Consiglio, i Dipartimenti guidati dal Ministro Brunetta (Funzione Pubblica e Innovazione) così come le strutture collegate hanno adempiuto in modo completo agli obblighi previsti dalla legge». 

«Per quanto riguarda le Regioni – si legge in una nota del ministero – si riscontrano alcuni casi di eccellenza come Emilia Romagna, Lombardia e Basilicata che hanno pubblicato tutto quello che la legge ha previsto». «Al contrario – prosegue la nota – Campania, Calabria, Molise e Marche non hanno finora reso pubblico alcun dato. Altrettanto inadempienti risultano le Agenzie fiscali. Per quanto riguarda i Comuni la situazione appare più incoraggiante. Il monitoraggio è stato effettuato su un campione ancora limitato ma comunque rappresentativo perchè composto dai Comuni più grandi e distribuiti sul tutto il territorio nazionale. Molti di questi hanno infatti già provveduto a pubblicare tutti i dati richiesti dalla legge. Se nei siti di alcuni (Roma, Napoli) mancano solo i curricula dei dirigenti, in altri (Milano, Torino, Verona, Ascoli Piceno, Taranto, Catanzaro, Cosenza, Latina e Terni) non è stato invece ancora pubblicato alcun dato». 

Per quanto riguarda le Asl, si evidenzia infine come siano state più solerti quelle che operano nel Nord del Paese. La data fissata dalla circolare firmata dal ministro Brunetta per la pubblicazione dei dati è quella del 15 settembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie