Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:08

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

«Miracolata» lucana in ospedale a Torino

di MARIAPAOLA VERGALLITO 
È arrivata a Torino Antonietta Raco, la signora di Francavilla sul Sinni affetta da Sla e che, dopo il viaggio a Lourdes, a inizio agosto, ha avvertito un palese e improvviso cambiamento fisico. Saranno gli specialisti de «Le Molinette» di Torino, con a capo il neurologo Adriano Chiò, adesso a dire se a questo cambiamento corrisponda o meno una effettiva guarigione anche da un punto di vista medico
«Miracolata» lucana in ospedale a Torino
FRANCAVILLA SUL SINNI - È arrivata a Torino Antonietta Raco, la signora di Francavilla sul Sinni affetta da Sla e che, dopo il viaggio a Lourdes, a inizio agosto, ha avvertito un palese e improvviso cambiamento fisico. Saranno gli specialisti de «Le Molinette» di Torino, con a capo il neurologo Adriano Chiò, adesso a dire se a questo cambiamento corrisponda o meno una effettiva guarigione anche da un punto di vista medico. Una guarigione che Antonietta avverte in sé. Parte in treno, Antonietta, assieme al marito Antonio. Il ritorno è previsto per la giornata di mercoledì e, subito dopo, di nuovo in viaggio, come ogni anno, per un ritiro spirituale. 
L’ennesimo viaggio a Torino, ma sicuramente diverso da tutti gli altri. Con quale stato d’animo affronta questo viaggio? 
«Vado con uno spirito diverso. Ora credo davvero che tutto possa procedere per il meglio». 
Quale era lo spirito che l’accompagnava durante gli altri viaggi? 
«Le altre volte partivo sperando che la malattia rallentasse. Adesso sono convinta che la malattia non ci sia più». 
Uno stato d’animo che l’accompagna anche nella vita di tutti i giorni? «Sì, perché sono felice e mi auguro di cuore che tante persone possano provare quello che sto provando io». 
Intorno al suo caso si è scatenata la curiosità mediatica di mezza Italia. Come vive questa situazione? 
«È una cosa nuova per me. Ma voglio parlare di quello che mi è accaduto perché anche altri che soffrono non perdano la speranza e si facciano coraggio».
MARIAPAOLA VERGALLITO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie