Venerdì 22 Gennaio 2021 | 11:46

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barinel Barese
Modugno, 51enne si sente male in casa: cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

Modugno, 51enne si sente male in casa: cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

 
LecceIl caso
Lecce, in una lettera dalla Francia minacce all'omicida dei due fidanzati

Lecce, in una lettera dalla Francia minacce all'omicida dei due fidanzati

 
PotenzaNel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
FoggiaIl caso
Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Potenza, troppo caldo e il campanile brucia

Ieri pomeriggio i residenti sono stati svegliati dal torpore post-pranzo dal fumo che ha invaso balconi e finestre. Il caso riaccende i riflettori sulla protesta di alcuni cittadini che chiedono il ripristino delle vecchie (e manuali) campane. L'intervento dei vigili del fuoco è stato necessario per sedare il principio d’incendio. Bloccata la strada
Potenza, troppo caldo e il campanile brucia
Panico ieri pomeriggio in via Mazzini a Potenza. Fumo nero è uscito dal campanile dalla chiesa invadendo balconi e finestre dei palazzi vicini. Si è temuto il peggio, ma alla fine si è scoperto che si trattava soltanto di un principio d’incendio, di un corto circuito probabilmente provocato dal forte caldo (ieri in città è stata raggiunta la temperatura massima di 35°). Insomma, l’impianto del campanile è andato in tilt e si è letteralmente fuso sprigionando fumo. Di qui l’intervento di una squadra di vigili del fuoco che ha prontamente sedato le fiamme riportando la situazione alla normalità. Qualche inevitabile disagio per la cricolazione lungo via Mazzini: i vigili urbani hanno dovuto interrompere il transito nel tratto d’interconnessione tra via Cavour e via Mazzini per consentire ai vigili del fuoco di poter svolgere il proprio lavoro senza problemi. L’episodio riporta alla mente le recenti polemiche sull’utilizzo di campanili elettronici al posto delle classiche e storiche campane. 

A Potenza, come nel resto d’Italia, ormai le parrocchie prediligono l’uso di strutture tecnologiche per richiamare i fedeli e scandire la celebrazione delle messe. Qualcuno ancora continua a rimpiangere le vecchie campane. E non solo per motivi, diciamo così, storici. I nostri lettori ricorderanno le polemiche dei residenti di Portasalza e di Poggio Tre Galli per l’eccessivo rumore delle campane elettroniche delle rispettive parrocchie. Il braccio di ferro tra chi protestava e la curia è finito con un compromesso: meno rintocchi e solo in determinati orari. Ma dopo il caso di ieri a via Mazzini i detrattori hanno un motivo in più per chiedere la rimozione degli impianti elettrici e il ritorno delle campane. [ma.bra.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie