Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:40

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Potenza, trattative per la nuova Giunta

È proprio vero: quando si tratta di prendere decisioni importanti, il mondo politico si affida allo... sfiancamento. Tante leggi sono nate di notte, specialmente quelle che arrivavano all’approvazione con una coda polemica. Tanti bilanci hanno ottenuto l’imprimatur tra occhi arrossati e sbadigli compulsivi. È stato così anche per la scelta dei nuovi assessori della Santarsiero-bis
Potenza, trattative per la nuova Giunta
di Massimo Brancati

POTENZA - È proprio vero: quando si tratta di prendere decisioni importanti, il mondo politico si affida allo... sfiancamento. Tante leggi sono nate di notte, specialmente quelle che arrivavano all’approvazione con una coda polemica. Tanti bilanci hanno ottenuto l’imprimatur tra occhi arrossati e sbadigli compulsivi. È stato così anche per la scelta dei nuovi assessori della giunta Santarsiero-bis. Ma mentre andiamo in stampa il quadro non è ancora chiaro. Mancano tasselli al puzzle che il sindaco Vito Santarsiero sta cercando di mettere insieme. Le certezze: Udc fuori dall’esecutivo almeno fino alle regionali, quattro assessori al Pd, tre ai Popolari uniti, di cui uno «a tempo», destinato al partito di Casini. Un assessore a testa, infine, alle liste «Con Santarsiero», «Basilicata sinistra» e «Potenza dei cittadini». Presidenza del consiglio comunale che dovrebbe andare a Italia dei Valori.

I nomi: nel Pd «salta» all’ultimo momento Raffaele Rinaldi, mentre per gli altri tre sono confermati i nomi circolati in questi giorni, vale a dire Roberto Speranza, Federico Pace e Nicola Lovallo . Rinaldi, in particolare, ha espresso il proprio disappunto per un confronto sulla scelta degli assessori che è stato fatto soltanto alla vigilia del consiglio comunale: «Sono stato chiamato al telefono prima dal segretario del partito e poi dal sindaco - dice Rinaldi - per comunicarmi che intendevano affidarmi un assessorato. Mi dicono che questa è la prassi, ma resto perplesso. Occorreva, forse, ragionare insieme, fare un percorso dialettico più ampio. E poi sulle deleghe volevo vederci chiaro. Intendo dare il mio contributo su questioni di cui ho competenza specifica, non voglio un posto tanto per averlo. Credo nelle istituzioni, non faccio le cose a uso e consumo mio». Chi prenderà il posto di Rinaldi? Può succedere di tutto. E ieri sera, intorno alle 23.30 ancora non c’era un’indicazione precisa.

Problemi anche in casa dei Popolari uniti che hanno incontrato più di qualche «resistenza» nella scelta del terzo nome da affiancare ai «confermati» Massimo Molinari e Chicco Campagna, a cui probabilmente sarà affidato anche il ruolo di vice sindaco. Si era parlato di un esterno, proprio in virtù del fatto che riguardava un assessorato a termine, ma alla fine ci si è orientati sul medico Valentino Fellone (non è escluso un sorpasso «notturno» di Emidio Fiore). Il posto all’eventuale ingresso dell’Udc sarà lasciato da Molinari, il cui sacrificio verrà compensato da un ruolo direttivo in uno dei livelli di «sottogoverno». La lista «Con Santarsiero» sarà rappresentata nell’esecutivo da Alessandro Singetta, mentre «Sinistra Basilicata» presenta Donato Pace. L’altro scoglio per la composizione della giunta è stato il nome proposto da «Potenza dei cittadini» (area Pdci): la candidatura di Gerardo Nardiello, figlio del consigliere regionale Giacomo, ha suscitato più di qualche perplessità tra gli alleati per una questione di opportunità politica («non è un veto sulla persona», è stato spiegato). In tarda serata la lista s’era impegnata a comunicare un altro nome.

Intanto oggi, come dicevamo, prima riunione del consiglio comunale dopo le elezioni e il ballottaggio di giugno scorso. La maggioranza ha raggiunto un accordo per affidare la presidenza a Italia dei Valori al cui interno, lo ricordiamo, si è dimesso Antonio Autilio (attuale assessore regionale alla Formazione) per lasciare il posto a Roberto Galante, il consigliere più votato nell’ultima tornata elettorale (ha sfondato il muro delle 800 preferenze). Dovrebbe essere proprio Galante il presidente del consiglio. Ma non è poi così scontato. È una questione di numeri: alle prime due votazioni ci vogliono 30 voti su 41 (40 più il sindaco) per essere eletto. Dalla terza votazione in poi ci vogliono 27 voti, esattamente i 24 della maggioranza più Udc, Idv e il sindaco. Resta da capire come voteranno il partito di Casini, che è stato messo in «quarantena», e i Popolari uniti che non gradiscono molto il nome dell’ex Udeur Galante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie