Venerdì 22 Gennaio 2021 | 21:23

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Spiare in auto è lecito. Lo dice la Cassazione

La suprema corte ha respinto senza mezzi termini il ricorso della procura di Potenza che aveva invece richiesto l’arresto per due spie dilettanti che avevano installato un telefono-trasmittente nell’auto della ex amante di uno dei due in seguito alla decisione della donna di interrompere la relazione. In pratica, se le conversazioni fossero avvenute in una casa o in ufficio "l'interferenza" sarebbe stata illecita. Ma in un’auto "sulla pubblica via" no
Spiare in auto è lecito. Lo dice la Cassazione
ROMA - Nascondere un "telefono spia" nell’auto della ex fidanzata per scoprire i suoi segreti non è un reato. La vettura infatti, ricorda la Cassazione, non può essere considerato un "luogo di privata dimora" e se lo "spionaggio" si avvale di una semplice trasmittente non c'è legge che lo vieti. In pratica all’orecchio indiscreto basta nascondere nella vettura un telefonino a risposta automatica e senza suoneria che, attivato a distanza, consente di ascoltare ciò che viene detto all’interno dell’auto. 
La Cassazione ha perciò respinto senza mezzi termini il ricorso della procura di Potenza che aveva invece richiesto l’arresto per due spie dilettanti che avevano installato un telefono-trasmittente nell’auto della ex amante di uno dei due in seguito alla decisione della donna di interrompere la relazione. 

Già il gip del tribunale lucano aveva detto no alla richiesta di arresto spiegando che non potevano essere contestati i reati di illecita interferenza nella vita privata e installazione di apparecchiature per intercettazioni abusive. Ma il pm non si è arreso e dopo un appello al riesame, pure rigettato, si è rivolto alla Suprema Corte. I giudici della quinta sezione penale, con la sentenza 28251, hanno ribadito anzitutto che l’auto non può essere considerata "luogo di privata dimora" e dunque non è possibile ipotizzare il reato di illecita interferenza nella vita privata che, precisa la Cassazione, "tutela la riservatezza delle persone in relazione all’ambiente". 

In pratica, se le conversazioni fossero avvenute in una casa o in ufficio "l'interferenza" sarebbe stata illecita. Ma in un’auto "sulla pubblica via" no, non c'è alcuna protezione giuridica. A patto che l’ascolto avvenga con una semplice trasmittente, come un telefono-spia, e non invece attraverso apparecchiature che "si inseriscono nella trasmissione dei dati". Insomma, se contro le intercettazioni abusive interviene la legge, dagli ascoltatori indiscreti bisogna difendersi da soli. Per la serie: anche i muri hanno orecchie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie