Venerdì 22 Gennaio 2021 | 21:24

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Ecco il piano di contrasto incendi nel parco Pollino

Diciassette associazioni di protezione civile e mille volontari sorveglieranno il Parco nazionale del Pollino, fra Basilicata e Calabria, nell’ambito del piano antincendio boschivo 2009 dell’area protetta, presentato oggi a Rotonda (Potenza). Fra il 2007 e il 2008, nel parco sono stati interessati dal fuoco circa settemila ettari di terreno
Ecco il piano di contrasto incendi nel parco Pollino
POTENZA - Il Piano antincendio boschivo 2009 del parco nazionale del Pollino, che prevede “il coinvolgimento di 17 associazioni di protezione civile, che tra Calabria e Basilicata presidieranno il territorio dispiegando circa mille volontari”, è stato presentato oggi a Rotonda (Potenza), nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il Presidente del Parco, Domenico Pappaterra ed il capo del Corpo forestale, Cesare Patrone. Lo ha reso noto l’ufficio stampa dell’ente Pollino. Nel presentare le attività previste nel piano, Pappaterra ha fatto riferimento “ai buoni risultati prodotti dal piano del 2008”, aggiungendo che quest’anno “si punta al salto di qualità”. Il presidente del Parco ha anche annunciato “la possibilità, in futuro, di sottoporre le aree a rischio al telecontrollo satellitare. L’ipotesi – ha sottolineato – potrebbe essere inserita nell’accordo di programma quadro che si sta costruendo con le Regioni”. Patrone ha illustrato i compiti del corpo forestale, che “farà sistema con le altre forze di polizia e con i volontari”, mentre il rappresentante del ministero dell’ambiente, Paolo Gonzales, ha detto che “il piano antincendio del parco del Pollino punta ad essere esportato in altri territori”.

TRA IL 2007 E IL 2008 OLTRE 7.000 ETTARI BRUCIATI
Tra il 2007 e il 2008 sono stati circa settemila gli ettari bruciati dagli incendi nel Parco  nazionale del Pollino, di cui quattromila circa di superficie  non boscata: il dato maggiore (6.306 ettari in totale) riguarda  i roghi divampati nel 2007 e diminuiti del 90 per cento nei  dodici mesi successivi. I dati del 2008 quindi, è scritto in una nota, rappresentano “un forte successo” dovuto all’attività di prevenzione degli  incendi: per questo motivo nel 2009 saranno riproposti i “contratti di responsabilità” (rimborsi inversamente  proporzionali al numero di incendi) con 17 associazioni di  Protezione civile della Basilicata e della Calabria, per un  importo totale di 183 mila euro, 958 volontari operativi e 280  per attività di spegnimento su tutto il territorio dell’area  protetta. Le associazioni potranno utilizzare una sala operativa  allestita nella sede dell’ente. Il Parco del Pollino ha poi  predisposto un progetto di sensibilizzazione dei cittadini, 82  punti di rifornimento idrico e 40 stazioni di avvistamento con  turnazione dei volontari e di 38 ex lsu.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie