Martedì 19 Gennaio 2021 | 20:14

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
TarantoLa denuncia
Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

A Scanzano città dei  ragazzi in abbandono

E' l’unico parco giochi del centro del Metapontino, realizzato alcuni anni fa dalla Giunta guidata dall’ex sindaco, Mario Altieri, non era mai stata in simili condizioni di abbandono. Le erbacce, alte fino al ginocchio in qualche punto, la fanno da padroni. Sotto ad alcune panchine, altresì, buste di patatine, lattine di bibite, ed altri rifiuti solidi si sprecano
• «Ma il parco giochi sarà ripulito e risistemato»
A Scanzano città dei  ragazzi in abbandono
di FILIPPO MELE

SCANZANO JONICO - A rigor di memoria la Città dei ragazzi, l’unico parco giochi del centro del Metapontino, realizzato alcuni anni fa dalla Giunta guidata dall’ex sindaco, Mario Altieri, non era mai stata in simili condizioni di abbandono. Tanto che Mario Vitale, esponente del Partito socialista, smessi i panni di candidato (non eletto) alla Provincia, attacca: «Questo parco, allo stato, è un pericolo pubblico. Non può essere frequentato da bambini. Occorre chiuderne l’accesso e ripulirlo da erbacce, rifiuti, serpenti, ripristinando, nel contempo, la sicurezza di molti giochi». 
Un quadro allarmante che il nostro interlocutore sostanzia con una sorta di “tour” nell’area, situata tra la collina laterale al Palazzaccio, via Nenni, la linea ferroviaria Taranto-Sibari, e la stazione delle Ferrovie dello Stato. Ed effettivamente, appena entrati nella “Città”, non si può non notare l’incuria. Le erbacce, alte fino al ginocchio in qualche punto, la fanno da padroni. Sotto ad alcune panchine, altresì, buste di patatine, lattine di bibite, ed altri rifiuti solidi si sprecano. Vitale nota anche la pellicola di un film gettata per terra: «È un rifiuto speciale», dice da intenditore. Ma, a far temere il nostro “cicerone” per la salute dei bambini sono anche le condizioni di precarietà di molte giostrine. «Guardi, qui c’era una scala per salire sullo scivolo. I pioli non ci sono più. Per fortuna hanno messo delle tavole per impedire che i ragazzini potessero cadere da circa 2 metri». 

Ed ancora: «Vede? In questo percorso mobile a funi ed assi di legno mancano alcune assi. E se un minore non se ne accorgesse? Chi i responsabili? » Ma, non è finita: «Questo è pericolosissimo – dice mostrando un cavo di ferro tranciato di netto. Serviva, forse, per arrampicarsi. Ora, se qualche ragazzino lo prende in mano rischia di farsi seriamente male». Dappertutto, inoltre, pezzi di giochi rotti e gettati via. Sino ad un attrezzo appeso ad una trave spezzata in due. Insomma, Vitale ne ha ragioni da vendere per chiedere la chiusura di questo spazio grande circa un ettaro. Latente il pericolo serpenti: «Sotto le erbacce possono annidarsi pericolosissime vipere». Il nostro interlocutore, però, ha posto nel suo partito il problema di questo sito? Il Ps qui è in Giunta. «Si, l’ho posto, da cittadino. E l’ho posto mesi fa anche alla Giunta comunale. Ma, senza essere ascoltato. La mia è una critica costruttiva anche se questo è un classico esempio di inefficienza amministrativa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie