Martedì 19 Gennaio 2021 | 03:17

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Alla Fiat di Melfi sciopera il 55%

POTENZA - Il 55% circa dei lavoratori dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat ha aderito allo sciopero di otto ore proclamato da Fim, Uilm, Fismic, Ugl, Failms ed Rsu in tutte le aziende dell’area industriale per “la mancata intesa sul recupero della produzione della Grande Punto”, interrotta in seguito alla protesta in due aziende dell’indotto dal 26 maggio al 3 giugno.
Alla Fiat di Melfi sciopera il 55%
POTENZA - Il 55% circa dei lavoratori dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat ha aderito allo sciopero di otto ore proclamato da Fim, Uilm, Fismic, Ugl, Failms ed Rsu in tutte le aziende dell’area industriale per “la mancata intesa sul recupero della produzione della Grande Punto”, interrotta in seguito alla protesta in due aziende dell’indotto dal 26 maggio al 3 giugno. 

Per quanto riguarda le 19 aziende dell’indotto, fino a questo momento allo sciopero ha aderito solo la Proma (con il 45 per cento delle adesioni). Il 26 maggio i lavoratori della Plastic components (fabbrica dell’indotto che produce componenti in plastica) proclamarono lo sciopero per il mancato rinnovo di alcuni contratti interinali, a cui seguì la protesta della Sistemi sospensione, entrambe del gruppo Magneti Marelli. 

A causa della mancanza di componenti, la Fiat decise di dare il “senza lavoro” per lo stabilimento di Melfi. La questione si risolse definitivamente il 3 giugno, con un’intesa tra i sindacati e il gruppo Acm (che raggruppa le aziende dell’indotto) sull'assunzione di 70 interinali fino al 31 luglio e sul recupero della produzione della Grande Punto. “Lo sciopero – ha detto il segretario provinciale di Potenza della Uilm, Vincenzo Tortorelli – è un segnale alla Fiat per la ripresa delle corrette relazioni sindacali. E’ necessario quindi fare uno sforzo da entrambe le parti per contemperare le esigenze reciproche”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie