Martedì 26 Gennaio 2021 | 00:43

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Rimborsopoli, confermato il sequestro dei soldi

di GIOVANNI RIVELLI 
L'ipotesi di reato non è infondata, il provvedimento di sequestro dei soldi corrispondenti a rimborsi «sospetti» ai quattro consiglieri regionali Prospero De Fr anchi (Centro Popolare) Franco Mattia (Pdl), Francesco Mollica (Federazione di Centro) e Giacomo Nardiello (Pdci) resta. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Potenza che ha respinto le istanze di dissequestro presentate dai legali dei consiglieri
• Le accuse di Woodcock ai consiglieri
Rimborsopoli, confermato il sequestro dei soldi
POETNZA - L’ipotesi di reato non è infondata, il provvedimento di sequestro dei soldi corrispondenti a rimborsi «sospetti» ai quattro consiglieri regionali Prospero De Fr anchi (Centro Popolare) Franco Mattia (Pdl), Francesco Mollica (Federazione di Centro) e Giacomo Nardiello (Pdci) resta. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Potenza che ha respinto le istanze di dissequestro presentate dai legali dei consiglieri, l’avv. Sergio Lapenna (che è anche consigliere regionale di Fi per il Pdl) per De Franchi, Mattia e Mollica e l’avv. Giovanni Losasso per la sola posizione di Nardiello. Ma il Riesame ha aperto addirittura scenari nuovi mettendo in qualche modo «in forse», il sistema dei rimborsi utilizzato dal Consiglio anche in relazione agli altri casi e ipotizzando addirittura «illiceità contabile» per le somme pagate, vale a dire non la violazione di una norma penale, ma la possibilità che qualcuno (beneficiario o uffici eroganti) sia chiamato a rispondere di eventuali somme sborsate oltre il dovuto. La questione, così, sembra allargarsi, al punto che la scelta della presidenza del Consiglio di «congelare» i rimborsi finisce con l’essere una prudenza minima. 

Il principio affermato dai due collegi di Riesame che si sono pronunciati sull’argomento (un giudice per ogni collegio si è astenuto per incompatibilità a giudicare la posizione di uno degli indagati) è che la somma corrisposta ai consiglieri «va interpretata come rimborso spese» e quindi erogata solo qualora la spesa ci sia effettivamente stata. «Non contraddice tale conclusione - spiegano i giudici - la tesi della difesa e il comma 5 dell’articolo 8 della legge che lega l’entità a un numero fisso di sedute mensili. In primo luogo, il criterio di determinazione non può mutare la chiara natura normativa dell'istituto. Tale indicazione (i 18 rimborsi mensili, ndr) costituisce una determinazione aprioristica dell'entità del rimborso del tutto vincolata dalla verifica dell'effettività della spesa sostenuta dall'avente diritto ed addirittura dovuto nella misura massima delle 18 sedute. Tale conclusione è ancora più da rifiutare proprio sulla scorta della norma che impone una percorrenza chilometrica dal luogo di residenza al capoluogo di regione. Al contrario è quasi ovvio affermare che intanto il rimborso sia dovuto in quanto effettivamente la partecipazione del consigliere e la spesa per la percorrenza con mezzo proprio dal luogo di residenza al capoluogo di regione sia in concreto sostenuta». 

Seguendo questo ragionamento, nessun rimborso deve esserci se il consigliere non sostiene la spesa, perchè è domiciliato a Potenza, ma anche perchè viaggia in auto con un collega o con un’altra persona o perchè, in modo più semplice, un mese (come spesso avviene ad agosto) viene un numero di volte molto inferiore alle 18 o non ci viene proprio. E comunque la norma «non impedirebbe la singolo consigliere di non inoltrare la richiesta di rimborso qualora non ne ricorrano i requisiti sostanziali». 

«Risulta altrettanto evidente - dicono i giudici - che qualora il consigliere residente fuori sede non raggiunga il capoluogo di Regione dalla sua residenza, la sua posizione non differisca da quella dei consiglieri residenti in sede». E la liquidazione automatica, per il riesame, sarebbe sbagliata: «La prassi invalsa dagli uffici regionali - dicono - di svincolare la pratica della liquidazione da una puntale verifica dell'an e del quam del dovuto è una prassi che se effettivamente esistente implicherebbe profili di evidente illiceità anche contabile».
GIOVANNI RIVELLI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie