Sabato 23 Gennaio 2021 | 21:58

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Nel Materano urne e "veleni"

Tra spostamenti dell'ultim'ora (Franco Stella, candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia: «Il centrodestra mi ha chiesto di ritirare la candidatura offrendomi un posto in Consiglio regionale»), e qualche "veleno", si aprono le urne nel Materano. Saranno 170.674 (83.101 uomini e 87.573 donne) gli elettori che voteranno oggi e domani e per il rinnovo del Parlamento europeo. Le sezioni, in totale sono 229 (a Matera 62). A Bernalda, a causa della ricusazione di liste, le elezioni sono state rinviate al prossimo anno. Il centro più piccolo è quello di Cirigliano, dove sono chiamati alle urne in 456
• Sono 380mila i potentini al voto
Nel Materano urne e "veleni"
Gli ultimi fuochi della campagna elettorale sono pirotecnici. «Il centrodestra mi ha chiesto di ritirare la candidatura offrendomi un posto in Consiglio regionale», ha rivelato ieri sera Franco Stella, candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia, nell’ultimo comizio nel quale ha voluto tirar fuori «le mie verità». 

Sull’altro versante, sono state diffuse fotocopie di un articolo del settimanale L’Espresso che parla di una telefonata di Stella a Marcello Dell’Utri per chiedergli di bloccare la revoca di alcune licenze a società di scommesse aperte al Sud da Renato Grasso, imprenditore in odore di camorra. Circostanza smentita da Stella: «Non conosco Dell’Utri», ha detto annunciando di aver querelato il settimanale. «Mi hanno detto che non ho un programma e invece il programma c’è, è nel mio sito, chiunque può leggerlo, fatto di cose concrete e progetti realizzabili. Vogliamo eliminare gli sprechi di enti e sub enti che servono soltanto a dare un posto al sole a quei politici che nelle elezioni non hanno riscosso il consenso degli elettori», ha attaccato Giuseppe Labriola, candidato del centrodestra, parlando in piazza Sedile. 

Da questa mattina poche ore di silenzio e di riflessione prima di andare alle urne. Un dato storico che si conferma, l’elettorato femminile numericamente prevale. In provincia di Matera saranno 170.674 (83.101 uomini e 87.573 donne) gli elettori che voteranno oggi e domani e per il rinnovo del Parlamento europeo. I dati sono quelli definitivi diffusi dall’ufficio elettorale della Prefettura. Dati dai quali è possibile disgregare i numeri relativi alla città capoluogo, dove gli elettori alle europee saranno 48.606. di cui 26.653 uomini e 24.953 le donne. Le sezioni, in totale sono 229 (a Matera 62), le stesse in cui si vota per il rinnovo del Consiglio provinciale. In questo caso gli elettori sono in totale 177.939 (87.180 uomini e 90.659 donne), nella città capoluogo 49.439, di cui 24.140 uomini e 25.299 donne. 

In provincia di Matera si voterà anche per il rinnovo di 12 consigli comunali: gli elettori saranno 24.239 (11.861 uomini e 12.378 donne). Sarà possibile fare riferimento a un totale di 32 sezioni. Avrebbero dovuto essere 13, ma a Bernalda, test più atteso per via del numero di elettori coinvolti, 10.879, non si andrà alle urne a causa di alcune imperfezioni tecniche emerse al momento della presentazione delle liste. 

Per rimanere nell’ambito delle elezioni comunali il centro più piccolo è quello di Cirigliano, dove sono chiamati alle urne in 456. Qualche centinaio di elettori in più si registrano a Calciano, 737 ne a Craco, 763. Nova Siri e Pomarico i due centri più grandi, rispettivamente con 5.458 e 3.983 elettori. Altre due curiosità. Sono solamente due i centri della provincia in cui il numero di elettorali di sesso maschile supera quello di sesso femminile, ad Accettura 1.325 contro 1.309, e a Calciano 370 contro 367. Tornando alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale, oltre alla città capoluogo, i centri con un maggiore numero di elettori sono Pisticci, 15.169, e Policoro, 12.964. Di Bernalda si è già detto che sono 10.879, mentre tutti gli altri comuni sono al di sotto di quota diecimila. Sono 49.484 i cittadini materani interessati alla consultazione. Dei votanti totali nelle 62 sezioni del territorio comunale, gli uomini sono 24.165, mentre le donne 25.319. I più giovani elettori sono Antonella Ambrico e Rober to Str ammiello, che compiranno il diciottesimo anno di età proprio il 7 giugno, mentre il più anziano è Giuseppe Santo Di Bello, che il 27 maggio ha compiuto 103 anni. La donna più anziana è invece Marietta Lapenna, che il 24 aprile ha compiuto 102 anni. In totale, gli elettori ultracentenari sono dodici, di cui dieci di sesso femminile e due di sesso maschile. Per i due giorni elettorali, sono previste alcune sezioni speciali: una all’interno della Casa circondariale in via Cererie, una nell’ospedale Madonna delle Grazie, dove sarà disponibile un seggio volante che girerà per i reparti. Inoltre, potranno votare anche i ragazzi della Comunità dei Giovani, ubicata in contrada Rondinelle; le operazioni di voto saranno effettuate nella sezione di Venusio che, in via straordinaria, si trasferirà in parte nella comunità di recupero. Altro dato di pubblica utilità. In virtù di un accordo con la Casam, alcuni pullman del trasporto pubblico saranno messi a disposizione dei cittadini disabili o impossibilitati a muoversi con mezzo proprio, al fine di permettere loro di recarsi regolarmente al seggio. Non bisogna dimenticare, infine, che oggi sarà possibile votare dalle 15 alle 22 e domani dalle 7 alle 22. Per quanto riguarda lo spoglio delle schede si inizierà con quelle delle elezioni europee e si continuerà con le provinciali per concludere con le comunali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie