Sabato 16 Gennaio 2021 | 04:20

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Mafia, chieste condanne per 16

Il pm della Direzione distrettuale antimafia, Francesco Basentini, ha chiesto al Tribunale di Matera condanne comprese tra cinque e 25 anni di reclusione nei confronti di 16 persone accusate a vario titolo, nell'ambito dell'inchiesta denominata "Revival", di associazione mafiosa finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, al compimento di estorsione, detenzione di armi ed esplosivo e all'usura. Il processo continuerà il 4 giugno con le arringhe dei difensori
Mafia, chieste condanne per 16
MATERA - Il pm della Direzione distrettuale antimafia, Francesco Basentini, ha chiesto al Tribunale di Matera condanne comprese tra cinque e 25 anni di reclusione nei confronti di 16 persone accusate a vario titolo, nell’ambito dell’inchiesta denominata “Revival”, di associazione mafiosa finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, al compimento di estorsione, detenzione di armi ed esplosivo e all’usura. 

Le pene maggiori sono state chieste per Salvatore Scarcia (25 anni di reclusione), Abele Vincenzo Casulli, Giuseppe Passarelli, Fiore Francesco Comisso, Leonardo Tornaquindici, Giuseppe e Luigi De Padova e Teresa Travascia (18 anni ciascuno), Davide Suriano e Alessandro De Bernardis (15 anni), Antonio Stasi (13 anni), Cosimo Ammirato, Cosimo Pacifico e Michele Stasi (12 anni), Adriano Scarcia e Claudio Laviola (cinque anni di reclusione). 

Il processo continuerà il 4 giugno con le arringhe dei difensori. L'inchiesta “Revival” nel gennaio 2006 portò all’emissione di 32 ordinanze di custodia cautelare in Puglia e Basilicata: altri indagati hanno definito la loro posizione con procedimenti con il rito abbreviato, durante l’udienza preliminare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie