Venerdì 22 Gennaio 2021 | 18:19

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
HomeCovid 19
Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

Focolaio ad Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Lucani nel mondo risorsa da tutelare

Il 22 maggio ci sarà la premiazione dei «Lucani insigni» da parte del Consiglio regionale.  A ricevere il riconoscimento il direttore della Zecca di Stato, Nicola Ielpo (di Rotondella), il fisico Benedetto Vigna di Potenza, l’imprenditore Pasquale Tremamunno di Ferrandina, il musicista Emanuele Basentini, lo scrittore Vito Riviello (entrambi di Potenza), l’ingegnere Massimo Mitolo di Lauria, il minatore Rocco Malatesta di Genzano di Lucania e il dermatologo Raffaele Falabella di origini lagonegresi
Lucani nel mondo risorsa da tutelare
POTENZA - Con la seduta dell'esecutivo che ha definito «l'apertura di sportelli per le attività formative in Argentina, Uruguay, Brasile, Colombia e Italia» e con la riunione del forum dei giovani da poco istituito «per ringiovanire l’organizzazione» sono iniziati oggi i lavori della conferenza annuale della commissione dei lucani all’estero, che si svolgerà nel capoluogo fino a venerdì. «Abbiamo realizzato – ha detto il presidente della commissione regionale dei lucani all’estero, Pietro Simonetti – gran parte degli impegni presi, ma ci sono difficoltà che provengono dai tagli ai trasferimenti per attività formative e dalla burocrazia». 
«I problemi – ha aggiunto il vicepresidente della commissione, Luigi Scaglione (Popolari Uniti) – ci sono, ma finalmente siamo riusciti a concretizzare l’idea di un ringiovanimento della commissione, attraverso il forum dei giovani. Siamo convinti che con il forum – ha detto il consigliere regionale, Antonio Di Sanza (Pd) – si produrranno risultati ancora migliori». 

Alla riunione erano presenti delegati provenienti da Cile, Paraguay, Colombia, Belgio, Usa, Brasile, Argentina, Venezuela, Australia, Sud Africa e Gran Bretagna. 

In un messaggio inviato alla Commissione dei Lucani all’estero, il Presidente del Consiglio regionale della Basilicata ha detto che «i giovani rappresentano una importante risorsa per la proiezione della Basilicata nel mondo, e sono sicuro che sapranno diventare un prezioso veicolo di cambiamento nel processo di crescita delle associazioni dei lucani. Ai giovani – ha aggiunto – affidiamo quindi un compito importante e significativo, che potranno svolgere pienamente se saranno sostenuti dall’esperienza dei fondatori delle associazioni che hanno saputo esprimere, in tutti questi anni, un patrimonio di valori. Un patrimonio che non deve disperdersi, ma che – ha concluso De Franchi – va fortificato e sempre più esteso grazie al contributo di tutti voi». 

IL PROGRAMMA
Nella giornata di giovedì è prevista la visita dei delegati dell’associazione alla Sata di Melfi e al castello di Lagopesole, e per il 22 maggio, alle ore 9.30, l’inaugurazione di una mostra fotografica presso la Biblioteca nazionale di Potenza. 

Sempre il 22 maggio, infine, ci sarà la premiazione dei «Lucani insigni» da parte del Consiglio regionale.  A ricevere l’ambito riconoscimento il direttore della Zecca di Stato, Nicola Ielpo (di Rotondella), il fisico Benedetto Vigna di Potenza, l’imprenditore Pasquale Tremamunno di Ferrandina, il musicista Emanuele Basentini, lo scrittore Vito Riviello (entrambi di Potenza), l’ingegnere Massimo Mitolo di Lauria, il minatore Rocco Malatesta di Genzano di Lucania e il dermatologo Raffaele Falabella di origini lagonegresi. Un «premio speciale lucani insigni» sarà assegnato a padre Mario Carmelo Gagliardi, all’avvocato Theodore Grippo, a Emanuele Palladino, a Elisande Estela Brandi. Un’ono reficenza del Consiglio Regionale la riceveranno, poi, Beniamo Placido, Lina Wertmuller, Gaetano Cappelli e Francis Ford Coppola. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie