Lunedì 18 Gennaio 2021 | 06:18

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Graduato dell'Esercito rapinatore a Potenza

Nell'ambito di una operazione di contrasto alla Camorra (con la Direzione investigativa antimafia che ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di vertici affiliati del clan Giuliano) è stato arrestato anche un sergente maggiore dell'Esercito, di stanza a Salerno, che per gli inquirenti ha partecipato a due rapine in banca nel 2007 ad Eboli (Salerno) e Brienza (Potenza). Si tratta di Gaetano Caruso, di 46 anni, di stanza al X Reggimento Manovra a Persano
Graduato dell'Esercito rapinatore a Potenza
NAPOLI – La Direzione investigativa antimafia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di vertici affiliati del clan Giuliano, attivo nell’area vesuviana. Le persone da arrestare erano 17, ma finora ne sono state rintracciate e ammanettate 16. Tra esse il capo clan Antonio Giuliano. L'organizzazione, un tempo vicina al clan Fabbrocino, è attiva nelle estorsioni, rapine e nel controlo del mercato del calcestruzzo nell’area che va Poggiomarino a Tersigno e Scafati. Sequestrata anche un’azienda con i beni aziendali per un valore di 10milioni di euro. 

Le indagini hanno accertato che il clan imponeva alle ditte edili l’acquisto di calcestruzzo dalla società 'Stella Calcestruzzo Srl', con un sovrapprezzo di 2 euro a metro cubo come tangente. Tra gli arrestati anche un sergente maggiore dell’Esercito, di stanza a Salerno, che per gli inquirenti ha partecipato a due rapine in banca nel 2007.

Si tratta di Gaetano Caruso, di 46 anni, di stanza al X Reggimento Manovra a Persano (Salerno). Per la precisione, secondo l’accusa avrebbe partecipato a due rapine in banca, una delle quali sventata, nel 2007 ai danni del Monte dei Paschi di Siena di Eboli (Salerno) ed alla Banca Carime di Brienza (Potenza).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie