Giovedì 28 Gennaio 2021 | 00:12

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

'Ndrangheta: blitz anche a Potenza

I carabinieri del comando provinciale di Varese hanno arrestato numerose persone, tra la Lombardia, il Piemonte, l'Emilia Romagna, il Lazio, la Campania, la Basilicata e la Calabria accusate di far parte di un'associazione criminale affiliata alla 'ndrangheta con base proprio in Lombardia e specializzata alle infiltrazioni nel tessuto produttivo del Nord
'Ndrangheta: blitz anche a Potenza
MILANO - I carabinieri del Comando provinciale di Varese hanno dato esecuzione a 39 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nei confronti di appartenenti alla cosca di stampo mafioso denominata «Locale di Legnano – Lonate Pozzolo» riconducibile alla 'Ndrangheta, affiliata alla famiglia Farao-Marincola della provincia di Crotone. La banda operava principalmente in Provincia di Varese, sulla fascia della Strada Statale 33 del Sempione ed in particolare nelle zone di Lonate Pozzolo, Busto Arsizio, Gallarate, Malpensa e Legnano. 

Eseguite decine di perquisizioni nelle province di Varese, Crotone, Milano, Lodi, Novara, Forlì- Cesena, Roma, Caserta, Potenza e Aosta. 

In particolare sono state eseguite 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione mafiosa, tentato omicidio, estorsione ed altro; e 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere per altri soggetti collegati, accusati di associazione per delinquere, estorsione, usura, incendio, riciclaggio, rapina, sfruttamento della prostituzione ed altro. Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Milano su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, conclude l'indagine «Bad Boys» avviata dal Reparto operativo di Varese nel 2005 che ha individuato le responsabilità dell’organizzazione criminale radicatasi nel territorio della Provincia denominata «Locale di Legnano – Lonate Pozzolo» che, grazie alla forza derivante dal vincolo associativo con la cosca madre «Farao-Marincola» di Cirò Marina (KR), e attraverso gravi azioni di intimidazione e ritorsione, ha posto in essere il controllo di varie attività criminose nella zona e il condizionamento di soggetti imprenditoriali acquisendo direttamente o indirettamente la gestione di attività economiche afferenti i settori del commercio, dell’edilizia e del mercato immobiliare. 

L'operazione si inserisce altresì nella strategia di contrasto alle infiltrazioni della 'Ndrangheta in Lombardia, predisposta dalla DDA di Milano e che ha visto in prima linea il Comando Provinciale di Varese collegare e approfondire alcuni filoni investigativi insorgenti da altre indagini condotte con le Procure di Varese e Busto Arsizio. In particolare, in seno alla struttura dell’organizzazione criminale, le indagini hanno accertato le responsabilità del «promotore» e «organizzatore» dell’associazione e del suo vertice decisionale ("Luogotenenti") individuato quale mandante di numerosi, gravissimi atti di intimidazione, culminati anche in un tentato omicidio, per il controllo dei settori d’interesse; degli «associati» costituiti in una componente militare, incentrata su un «gruppo di fuoco» al quale è imputata la materiale commissione di atti intimidatori di varia natura e in particolare l’esecuzione del tentato omicidio di Barbara Viadana, sorella della titolare di una agenzia immobiliare, avvenuto a Busto Arsizio (VA) il 2 aprile 2007; di un gruppo collegato all’associazione dedito alla commissione di estorsioni, usura, rapine (per le quali sono già state tratte in arresto 11 persone in esecuzione di O.C.C.), traffico di stupefacenti e sfruttamento della prostituzione (in locali notturni); di un altro gruppo collaterale dedito alla «gestione d’affari» con contatti fiduciari in ambienti bancari e finanziari internazionali attraverso cui l'organizzazione gestiva la raccolta di denaro provento delle illecite attività destinate al riciclaggio anche con investimenti sul mercato immobiliare estero (Romania, Repubblica Domenicana e Bielorussia). 

In tale ambito, nel maggio del 2008 è stato già operato un sequestro di beni pari a circa 2 milioni di euro fra contanti e titoli bancari, oggetto di attività di riciclaggio ed usura. Nel corso delle indagini è emerso che per conflittualità sorte all’interno dell’organizzazione sarebbero stati consumati tre omicidi: quello di Cataldo Murano, trovato carbonizzato nella sua auto in un bosco a Lonate Pozzolo il 6 gennaio 2005; di Giuseppe Russo, avvenuto il 27 novembre 2005 all’interno di un bar di Lonate Pozzolo (VA); e di Alfonso Murano, avvenuto a Ferno (VA) il 27 febbraio 2006.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie