Domenica 17 Gennaio 2021 | 10:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

Matera a sette punti dalla zona playoff

La squadra biancazzurra batte meritatamente per 2-1 il Pianura, terza forza del campionato di serie D di calcio, riassaporando il gusto dei tre punti dopo più di un mese (49 giorni per la precisione, ndr). Era dal 1° marzo, infatti, che gli uomini di Franco Danza non riuscivano ad uscire dal rettangolo di gioco con il sapore della vittoria: in quel caso i biancazzurri seppero battere a domicilio la Turris per 2-0
Matera a sette punti dalla zona playoff
M AT E R A - Il Matera dei materani e dei lucani colpisce ancora. La squadra biancazzurra batte meritatamente per 2-1 il Pianura, terza forza del campionato, riassaporando il gusto dei tre punti dopo più di un mese (49 giorni per la precisione, ndr). Era dal 1° marzo, infatti, che gli uomini di Franco Danza non riuscivano ad uscire dal rettangolo di gioco con il sapore della vittoria: in quel caso i biancazzurri seppero battere a domicilio la Turris per 2-0, grazie ad una doppietta di Diego Albano, imbeccato in entrambi i casi da Tonio Chisena.

I due materani, quindi, misero la loro firma sull’ultima vittoria biancazzurra. Ora la storia si è ripetuta. Sebbene con una scena parzialmente diversa. Se il primo gol è stato realizzato dal Albano su penalty concesso dal direttore di gara dopo neanche un minuto dall’inizio della gara per un fallo su Rocco Malagnino, il raddoppio è giunto al termine di un’azione molto bella dei padroni di casa. Azione che ha visto Albano smistare per Malagnino (ancora lui) e questi rifinire per Chisena che, giunto in area, ha beffato il portiere avversario. Una vittoria targata Lucania, visto che, oltre ai due materani doc, anche Malagnino (che è di Venosa) ci ha messo del suo.

Al di là delle spiegazioni, per così dire, patriottiche, il Matera è piaciuto, eccome. Un primo tempo condotto quasi sempre all’attacco, seguito da una ripresa appena più combattuta, ha regalato alla tifoseria della squadra dei Sassi una domenica da incorniciare. Va detto, tra l’altro, che, se la vittoria in generale mancava da 49 giorni, per ritrovare l’ultima gioia interna bisogna andare indietro di un mese esatto: era il 1° febbraio, infatti, quando al «XXI Settembre- Franco Salerno» il Matera riuscì ad avere la meglio sull’An - gri, battuto per 1-0. Con i 3 punti conquistati contro il Pianura, il team del presidente To m m a s o Per niola si avvicina alla definitiva salvezza, mantenendo 6 punti di vantaggio sulla zona che scotta, e 7, invece, dai play off.

Quando mancano 4 gare al termine, dunque, i biancazzurri possono guardare con più serenità all’immediato futuro, anche se le ultime due trasferte rimaste, contro le prime due del girone (Brindisi e Nocerina, ndr) sono da brividi. Ma la “comoda” g ara interna con il fanalino di coda Venafro e l’ultima in casa contro i “cugini” dello Sporting Genzano dovrebbe comunque garantire al Matera un finale di campionato sostanzialmente morbido, anche se non si dispera qualche colpaccio in casa delle due regine del torneo. Il Matera visto all’opera con il Pianura ha tutti i mezzi per tentare la sortita da brividi.

PIERO MIOLLA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie