Giovedì 21 Gennaio 2021 | 13:33

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
FoggiaIl caso
Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 

i più letti

Telecamere e corsi di formazione per prevenire gli incendi nei boschi

La prevenzione è fra gli obiettivi principali del progetto “Terra e Fuoco”, presentato a Potenza dall’assessore regionale alle infrastrutture, Innocenzo Loguercio, e che interesserà i parchi di Gallipoli-Cognato e delle Chiese rupestri del Materano. Il sistema di tele-sorveglianza costerà 150 mila euro. Previste attività di valorizzazione, sensibilizzazione e di formazione ambientale
Telecamere e corsi di formazione per prevenire gli incendi nei boschi
POTENZA - La prevenzione degli incendi boschivi è fra gli obiettivi principali del progetto “Terra e Fuoco”, che è stato presentato stamani, a Potenza, dall’assessore regionale alle infrastrutture, Innocenzo Loguercio, e che interesserà i parchi di Gallipoli-Cognato e delle Chiese rupestri del Materano.

Per la sorveglianza delle zone boschive delle due aree protette saranno realizzate alcune postazioni di monitoraggio fisse, dislocate in punti strategici del territorio ed equipaggiate con telecamere operanti in banda visibile ed infrarossi. Le telecamere saranno collegate, attraverso un sistema di comunicazione radio-digitale, ad un centro di controllo. Il sistema di tele-sorveglianza costerà 150 mila euro e permetterà di monitorare, allo scopo di prevenire gli incendi, i diecimila ettari di bosco del Parco di Gallipoli-Cognato e i mille ettari, sempre di bosco, del Parco delle Chiese rupestri del Materano.

Il progetto “Terra e Fuoco” prevede anche attività di valorizzazione, sensibilizzazione e di formazione ambientale, come corsi per operatori antincendio, attività didattiche nelle scuole del territorio, realizzazione di campi scuola nelle aree naturalistiche, campi di lavoro estivo e predisposizione di cartellonistica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie