Martedì 23 Ottobre 2018 | 22:01

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Al Libertà
Bari, picchia i vigili che multano donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

Bari, picchia i vigili che multano
donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

 
Lo studio del Sole 24 ore
Crimini in calo fra Bari e provincia

Crimini in calo fra Bari e provincia

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto scaduto e scongelato

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitati e le associazioni

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

santeramo in colle

Due medici si picchiano al 118
uno subisce la frattura del naso

Guarirà in un mese. La scena al cambio turno davanti ad altri operatori

Due medici si picchiano al 118 uno subisce la frattura del naso

SANTERAMO IN COLLE - Increscioso episodio, ieri mattina, domenica, alla postazione cittadina del 118 di Santeramo, che si trova nel complesso dell’ex ospedale «Monte Iacoviello», in pieno centro cittadino.
Secondo una prima ricostruzione, un medico avrebbe aggredito fisicamente un collega al cambio turno.
Il bilancio? Il dottore che ha avuto la peggio ha riportato la frattura del setto nasale e un trauma cranico. In quelle fasi concitate, gli si sarebbero rotti gli occhiali. È stato ricoverato nell’ospedale Miulli della vicina Acquaviva delle Fonti con una prognosi di trenta giorni.
L’altro protagonista della accesa lite ha pure fatto ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso del Miulli, ma è stato subito rimandato a casa senza ulteriori problemi.
Lo scontro tra i due medici del 118 di Santeramo, dapprima soltanto verbale, è subito diventato fisico. Si è verificato al momento del cambio turno, ieri mattina. Non si conoscono le ragioni del drammatico episodio che a quanto pare sarebbe riconducibile a dissapori preesistenti tra i due professionisti, comunque ricollegabili a incomprensioni o divergenze sul luogo di lavoro.
Alla accesa discussione tra i medici avrebbero assistito alcuni testimoni, in concreto anche loro addetti alla postazione del punto di primo soccorso collocata nell’ex ospedale cittadino di Santeramo in Colle «Monte Iacoviello».
Con ogni probabilità, il referto del pronto soccorso del Miulli sarà trasmesso stamattina, lunedì 13 novembre, ai Carabinieri e alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, che dovrebbe aprire un fascicolo d’inchiesta sull’accaduto, allo scopo di accertare eventuali profili di responsabilità penale. Il magistrato inquirente potrebbe decidere di ascoltare i possibili testimoni dell’accaduto.
[franco petrelli]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400