Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 01:22

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Al Libertà
Bari, picchia i vigili che multano donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

Bari, picchia i vigili che multano
donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

 
Lo studio del Sole 24 ore
Crimini in calo fra Bari e provincia

Crimini in calo fra Bari e provincia

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto scaduto e scongelato

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitati e le associazioni

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Sanzione fino a 600 euro

Abbandonano rifiuti
ma le foto li incastrano
102 multati a Bari

rifiuti per strada a Bari

foto Algieri

BARI - Volevano fare i furbi gettando in strada rifiuti ingombranti, materiali di risulta e bustoni di immondizia in maniera selvaggia. Ma sono stati incastrati dalle fototrappole, le telecamere installate dal Comune di Bari in diversi punti della città. Così nell’ambito delle attività di controllo svolte dalla Polizia municipale su tutto il territorio cittadino contro l’abbandono dei rifiuti, è stato possibile multare dall’inizio dell’anno 102 persone sorprese in flagrante.

Di queste sanzioni nello specifico, 60 sono per abbandono di ingombranti, da 300 euro ciascuna, e le restanti 42 per abbandono rifiuti, con una sanzione di 100 euro. Tra i 60 sanzionati per abbandono di ingombranti, 15 trasgressori hanno visto recapitarsi una sanzione di ben 600 euro comprensiva della multa per violazione del Testo unico dell’ambiente in caso di abbandono di rifiuti importante. A rendere noto il bilancio l'assessore all’Ambiente del Comune, Pietro Petruzzelli.

«Le immagini riportate dalle fototrappole sono un insulto per la città e per tutti i cittadini che rispettano le regole - dichiara l’assessore Pietro Petruzzelli - vedere con quanto sprezzo e con quanta indifferenza queste persone abbandonano i rifiuti per strada ci spinge a credere che la strada intrapresa con i controlli e con le sanzioni sia quella giusta perché i cittadini che conferiscono correttamente non meritano di pagare per l'inciviltà di alcuni e, soprattutto, perché chi abita nei pressi di quelle zone non merita di dover sopportare una discarica a cielo aperto a due passi da casa. Nelle prossime settimane siamo pronti ad installare le fototrappole nelle zone interessate dallo start up del servizio porta a porta, per scoraggiare in partenza chi pensa di poter derogare al corretto conferimento abbandonando rifiuti nelle zone costiere o di campagna e insudiciando la città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400