Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 19:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il meeting
Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 

Nel 2012

Pregiudicato ucciso a Bari
faceva avances a ragazza

polizia

Il luogo dell'omicidio nel 2012 (foto Turi)

BARI - Sarebbe stato ucciso perché molestava la ragazza di un altro e non per lotte tra fazioni criminali Giuseppe Petroni, pregiudicato che fu freddato il 12 gennaio del 2012 in via Miglionico al quartiere San Paolo di Bari. La polizia ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare nei confronti del presunto mandante, Gaetano Capodiferro, di 33 anni, e dell’esecutore materiale, Nicola Valentini, di 32 anni, entrambi già in carcere per altri reati ed esponenti del clan Telegrafo - Montani

A chiarire i contorni dell’omicidio Petrone sono state le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia che ha confermato il sospetto della squadra mobile che, già nelle indagini immediatamente successive all’omicidio, aveva capito che il movente non era strettamente legato a fatti di traffici criminali. Petrone, infatti, aveva iniziato a fare avances alla compagna di Capodiferro, esponente di vertice del clan Montani e che all’epoca si trovava in carcere. Capodiferro prima lo fece avvertire con una aggressione e poi, visto che l’uomo non la smetteva, ne ordinò l’omicidio. Petrone fu ucciso per strada con tre colpi di pistola calibro 7,65 sparati alle spalle da un sicario che fece fuoco nove volte per essere sicuro di uccidere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400