Sabato 19 Gennaio 2019 | 20:31

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 

Travolto da una moto nel 2007

Morte Mimmo Bucci a Bari
risarcimento da 550mila euro

Morte Mimmo Bucci a Bari risarcimento da 550mila euro

BARI - Un risarcimento pari a 550mila euro dovrà essere versato ai familiari di Mimmo Bucci, il cantante 31enne morto in un incidente stradale sul lungomare di Bari, travolto da una moto il 15 maggio del 2007.

È stato depositato questa mattina il dispositivo della sentenza con cui la terza sezione civile del Tribunale di Bari ha condannato, in solido tra loro, l’assicurazione della moto che travolse il ragazzo, il proprietario del mezzo e il conducente, al pagamento dei danni in favore dei familiari della vittima, difesi dall’avvocato Leonardo Sesta.

Nei confronti del conducente, il 27enne Vitantonio Abbrescia, è intanto sospeso il processo penale per omicidio colposo in quanto il ragazzo, a causa delle gravi lesioni riportate dopo quell'incidente, è stato giudicato incapace di stare in giudizio. Negli anni scorsi è stato invece assolto con sentenza ormai passata in giudicato l'altro imputato, il 30enne Vito Nitti, che viaggiava con Abbrescia sulla stessa moto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400