Lunedì 21 Gennaio 2019 | 10:20

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Il 25 settembre a Bitetto

Sequestro di persona
e rapina in gioielleria
arrestati 3 baresi

Sequestro persona  e rapina in gioielleria arrestati 3 baresi

BARI - Il 25 settembre dello scorso anno avrebbero fatto irruzione in una gioielleria a Bitetto (Bari), sequestrando la figlia del titolare e portando via alcuni preziosi: è il motivo per cui tre baresi sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Modugno (Bari), con il supporto di unità cinofile e di personale del comando provinciale. Gli arrestati, ai quali è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Bari, sono Riccardo Antonio Corsini, di 45 anni, Nicola Fanelli, di 33 anni, e Nicola Angiola di 47. I tre sono accusati di sequestro di persona, porto illegale di armi e rapina.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, il 25 settembre i tre fecero irruzione in una gioielleria di Bitetto e, dopo aver immobilizzato ed imbavagliato la figlia della titolare, la costrinsero ad entrare nel bagno del negozio minacciandola con una pistola. Il gruppo si sarebbe così impossessato di alcuni gioielli contenuti nella cassaforte dileguandosi nelle strade adiacenti. Sulle tracce dei presunti rapinatori si sarebbe arrivati analizzando le immagini dei sistemi di videosorveglianza delle attività commerciali della zona, prima e dopo la rapina, e raccogliendo una serie di testimonianze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400