Martedì 16 Ottobre 2018 | 03:06

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Bari

Torna in carcere il boss del Libertà
cocaina custodita da conoscenti

Lorenzo Caldarola, 43enne ritenuto uno dei vertici del clan Strisciuglio, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di droga e violazione degli obblighi imposti dalla libertà vigilata. Avrebbe pagato due incensurati per custodire droga

Torna in carcere il boss del Libertà cocaina custodita da conoscenti

BARI - Il boss del quartiere Libertà di Bari, Lorenzo Caldarola, 43enne ritenuto uno dei vertici del clan Strisciuglio, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di droga e violazione degli obblighi imposti dalla libertà vigilata. Secondo quanto accertato, avrebbe pagato due incensurati per custodire droga.

Il pluripregiudicato barese era stato scarcerato nell’ottobre scorso dopo 14 anni di reclusione, gli ultimi dei quali sottoposto al regime del 41 bis, il carcere duro, per associazione mafiosa, traffico di droga, armi ed estorsioni. Venerdì scorso la Squadra Mobile lo ha arrestato insieme con il pregiudicato 34enne Damiano Poliseno ed un altro 31enne incensurato.

Nell’ambito di una specifica attività investigativa gli agenti avevano infatti appreso che proprio a casa del 31enne sarebbe stato custodito stupefacente per conto di Caldarola, il quale sarebbe stato visto uscire dalla loro abitazione durante servizi di osservazione e pedinamento eseguiti da parte dei poliziotti. Da ulteriori accertamenti emerge che Caldarola avrebbe versato come compenso per la custodia dello stupefacente all’incensurato e alla moglie 100 euro a settimana.

Durante una perquisizione domiciliare a casa dei coniugi, gli agenti hanno trovato e sequestrato 5 parallelepipedi contenenti oltre due chili di hashish, più di 100 grammi di cocaina e materiale per il confezionamento delle dosi di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, trasloca i mobili in stradaindividuato e multato al Libertà

Bari, trasloca i mobili in strada
individuato e multato al Libertà

 
Comune di Bari - Palazzo di Città

Nuovo sindaco Bari, fumata nera del centrodestra: decisione passa a Roma

 
Palagiustizia Bari, nuovo sopralluogo in sede ex Telecom

Palagiustizia Bari, nuovo sopralluogo in sede ex Telecom

 
Bari, una casa per i senzatetto, la Caritas: «Noi ci siamo»

Bari, una casa per i senzatetto, la Caritas: «Noi ci siamo»

 
Bari, gli chiedono l'ora, poi lo pestano e lo rapinano per strada: arrestati due minori

Bari, gli chiedono l'ora, poi lo pestano e lo rapinano: arrestati due minori

 
Inchiesta su Torre Quetta: «Via l’assessore Palone»

Inchiesta su Torre Quetta
«Via l’assessore Palone»

 
Da vittime a carnefici: ecco gli imprenditori collusi con i clan di Bari

Bari, imprenditori collusi con clan Parisi per avere sub appalti nei cantieri

 
Sporcaccioni a Bari, in media 30 multe al giorno

Sporcaccioni a Bari, in media 30 multe al giorno

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS