Venerdì 18 Gennaio 2019 | 00:04

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

La scomparsa di Vito Vasile una vita senza peli sulla lingua

La scomparsa di Vito Vasile una vita senza peli sulla lingua

BARI - E' morto ieri sera, all'età di 72 anni, Vito Vasile, noto imprenditore barese. Se ne è andato nell’ospedale Di Venere di Carbonara, alla vigilia di un delicato intervento chirurgico che avrebbe dovuto tentare di salvarlo. Vito Vasile (ristoratore, albergatore e costruttore) ha dedicato la sua vita al lavoro, ma soprattutto alla famiglia: la moglie, i figli e i nipoti.

Battuta pronta, ironico, la sua critica - recentemente approdata su Facebook - non risparmiava nessuno, politici compresi. Tra le sue passioni, il ciclismo e il Bari (pagò la trasferta della squadra biancorossa nel periodo del fallimento). Molto vicino alle attività dei bambini, ne sosteneva inziative sportive e didattiche.

Nel 2004, alla vigilia delle amministrative che incoronarono Michele Emiliano, Vasile - ex fondatore di FI - sposò il progetto del futuro sindaco anche lui finito nel mirino dei suoi «attacchi» fantasiosi ma efficaci. Dopo aver costruito il «Vittoria Parc hotel» e aver acquisito l’hotel Boston fu protagonista-vittima di una vicenda giudiziaria (da cui ne è uscito assolto) legata alla costruzione del suo ultimo sforzo imprenditoriale, un complesso edilizio-alberghiero (Parco dei Principi) a Lama Balice, di cui ha lasciato in eredità un libro denuncia «L’intruso».

A chi lo chiamava «il matto», lui sorrideva e diceva: «Bravo, così mi piaci». I funerali, oggi, alle 17, in Cattedrale.

“La nostra città ha perso un grande imprenditore”, ha detto il presidente di Confindustria Bari BAT Domenico De Bartolomeo. “E’ stato un uomo brillante e coraggioso, che ha sempre detto con franchezza e con forza ciò che veramente pensava, senza timore di condizionamenti. – continua De Bartolomeo –  In più occasioni, non esitando a   denunciare apertamente le storture della macchina burocratica pubblica, ha difeso la libertà d’intrapresa e la legalità. Con questo suo coraggio, Vito Vasile  si è fatto interprete della difficile condizione in cui ci troviamo spesso a lavorare noi imprenditori, ed anche per questo gli siamo grati e lo ricorderemo come figura esemplare della nostra categoria.”

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400