Giovedì 24 Gennaio 2019 | 10:24

NEWS DALLA SEZIONE

Nessun feritoq
Bari, nel Palagiustizia cade finestrone, sfiorato il dramma

Bari, nel Palagiustizia cade finestrone, sfiorato il dramma

 
Il caso
Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

 
Il meeting
Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 

Mafia, per l'omicidio Mazzilli chieste 4 condanne a Bari

Mafia, per l'omicidio Mazzilli chieste 4 condanne a Bari
BARI - Il pm Antimafia di Bari Patrizia Rautiis ha chiesto quattro condanne per l’omicidio di Nunzio Mazzilli, il 43enne ucciso a Capurso il 26 giugno 2009 da affiliati al clan Di Cosola nell’ambito della guerra per il controllo delle attività illecite nell’hinterland barese. In particolare la Procura ha chiesto condanne a 19 anni di reclusione per i pregiudicati Rocco Schiavone, Francesco Serafino e Gaetano Moschetti, a 16 anni di reclusione per Luigi Schiavone. Il processo si sta celebrando con rito abbreviato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista.

 Stando alle indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Bari, Mazzilli fu ucciso mentre si trovava nel suo circolo ricreativo, colpito da numerosi colpi di pistola di cui quello letale alla tempia. Per tutti gli imputati l'accusa è concorso in omicidio volontario, detenzione e porto di armi, aggravati dal metodo mafioso.

 Si tornerà in aula il prossimo 10 febbraio per le arringhe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400