Martedì 22 Gennaio 2019 | 19:35

NEWS DALLA SEZIONE

Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
lA POLEMICA
Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 

200 bimbi bielorussi ospiti per un mese di famiglie baresi

200 bimbi bielorussi ospiti per un mese di famiglie baresi
BARI - Sono più di 200 i bambini bielorussi che da domani saranno ospiti delle famiglie baresi per circa un mese: si tratta di ragazzi che vivono nelle aree contaminate dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl e che qui vengono "per un periodo di risanamento". A raccontare l’esperienza delle famiglie che li accolgono sono il presidente e il vicepresidente dell’associazione 'Gruppo Accoglienza Bambini Bielorussì, Francesco Bia e Rocco Fazio, i quali sottolineano che "l'emozione più grande è il sorriso di questi bambini che, appena scendono dall’aereo, corrono verso di noi per abbracciarci".

Molti di loro, aggiungono "sono orfani e per questo le famiglie nella provincia di Bari ne hanno adottati finora più di 250". Tanti bambini hanno "patologie alla tiroide o in molti casi la leucemia: purtroppo – sottolineano Bia e Fazio – gli strascichi lasciati da Chernobyl sono terribili". Ma "vari studi hanno evidenziato che soggiornare anche per breve tempo in zone non contaminate, e alimentarsi con cibi privi di radionuclidi, permette di ridurre dal 30% al 50% la radioattività assorbita dai bambini, diminuendo così il rischio di essere colpiti da tumori, leucemie ed altre patologie direttamente connesse". 

Domattina all’aeroporto di Bari-Palese arriverà il primo volo charter dalla Bielorussia con 150 bambini, mentre il 23 dicembre ne atterreranno altri 70 "per trascorrere il Santo Natale in famiglia – aggiungono Bia e Fazio – grazie alle famiglie socie che si autotassano". "Anche in questo momento di crisi economica – concludono i rappresentanti dell’associazione - le famiglie sostengono volentieri le spese per il viaggio e la loro permanenza qui con noi, per aiutare questi bambini donando loro soprattutto affetto e serenità". Il 'Gruppo Accoglienza Bambini Bielorussì sostiene ance progetti di ristrutturazione orfanotrofi e per la costruzione di strutture di risanamento in zone meno contaminate della Bielorussia, "per i bambini meno fortunati che non possono soggiornare in Italia". Info: 'gabbonlus.it'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400