Martedì 22 Gennaio 2019 | 02:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 

Uccise albanese dopo litigio 18 anni a figlio boss di Bari

Uccise albanese dopo litigio 18 anni a figlio boss di Bari
BARI – Il gup del Tribunale di Bari Marco Galesi ha condannato alla pena di 18 anni di reclusione il pregiudicato 23enne Francesco Caldarola, imputato dell’omicidio di Florian Mesuti, il cittadino albanese 25enne ucciso nel quartiere Libertà di Bari il 29 agosto 2014. Il giudice ha riconosciuto Caldarola colpevole di omicidio volontario, porto e detenzione di arma da fuoco, ma ha escluso la contestata aggravante dei futili motivi. Per l’imputato il pm, Baldo Pisani, aveva chiesto la condanna all’ergastolo.

Riconosciuto anche il risarcimento danni alle costituite parti civili, genitori, sorella, nipote e fidanzata, difese dall’avvocato Graziano Carlo Montanaro, con provvisionali immediatamente esecutive di complessivi 110mila euro, e al Comune di Bari, rappresentato dall’avvocato Michele Laforgia, da liquidarsi in sede civile.

Stando alle indagini della Squadra Mobile Caldarola, figlio del boss del quartiere Libertà di Bari Lorenzo, avrebbe punito con la morte un affronto di Mesuti, intervenuto per sedare un litigio tra il fratello minorenne di Caldarola e un coetaneo albanese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400