Lunedì 21 Gennaio 2019 | 21:17

NEWS DALLA SEZIONE

Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 

Crac Divania, giudice civile dà ragione a Unicredit e condanna a spese ex titolare

Crac Divania, giudice civile dà ragione a Unicredit e condanna a spese ex titolare
BARI – Il giudice monocratico del Tribunale civile di Bari, Valentino Lenoci, ha rigettato la richiesta della società barese Divania che aveva trascinato in giudizio Unicredit, chiedendo che la banca fosse condannata al pagamento di 1.687.942, oltre che al risarcimento dei danni, per avere "illegittimamente ed abusivamente incamerato la somma suddetta da conti valutari esteri, riducendo la liquidità disponibile" dell’azienda fallita nel 2006. Secondo la tesi del ricorrente, l'imprenditore Francesco Saverio Parisi, all’epoca dei fatti titolare di Divania, la società è fallita per aver stipulato con Unicredit derivati ad altissimo rischio.
Nel giugno 2014 il gup di Bari ha però prosciolto all’udienza preliminare 18 imputati, tra cui vertici nazionali e territoriali di Unicredit Banca d’Impresa, stabilendo che essi non hanno truffato Divania, non si sono indebitamente appropriati di somme e non hanno estorto denaro, tramite la sottoscrizione di una convenzione, all’imprenditore Parisi. Sempre per la questione Divania è stata aggiornata all’11 febbraio l’inizio dell’udienza preliminare nei confronti dei vertici di Unicredit accusati di concorso in bancarotta fraudolenta della società barese di salotti. Tra i 16 imputati l'ex amministratore delegato di Unicredit Banca, Alessandro Profumo, e l’attuale amministratore delegato Federico Ghizzoni.
Nel giudizio civile appena concluso, Parisi e la curatela fallimentare chiedevano anche che fosse accertata e dichiarata l'illegittimità della capitalizzazione trimestrale degli interessi applicata dalla banca nel 2005, conclusa tra Divania e le banche creditrici e finalizzata al superamento della crisi in cui la società si era venuta a trovare ed alla ristrutturazione del debito bancario. I ricorrenti sono stati condannati al pagamento delle spese processuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400