Lunedì 18 Febbraio 2019 | 03:37

NEWS DALLA SEZIONE

L'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
L'incidente a Locri
Bari, tifoso esulta per il gol del Bari e precipita nel vuoto: è grave

Locri, tifoso barese esulta dopo il gol di Di Cesare e precipita nel vuoto: grave Vd

 
Da piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
Società
Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

 
L'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Running heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Con il sindaco
Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

Deputati Sel chiedono ispezione in liceo Bari

Deputati Sel chiedono ispezione in liceo Bari
BARI – I deputati di Sel – Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni e Annalisa Pannarale, chiedono in una interrogazione l’avvio di una ispezione ministeriale nel Liceo Salvemini di Bari, "per via dei reiterati episodi di intolleranza della dirigente Tina Gesmundo nei confronti degli studenti".

"L'ultimo episodio – precisano in una nota – è un sms inviato dalla preside agli studenti che hanno scioperato lo scorso 17 novembre, in cui intima di presentarsi con i genitori, pena l’inammissibilità in classe".

"Troppi episodi da parte della preside – affermano – che va ben oltre il suo ruolo di dirigente scolastica e intimidisce gli studenti. Intervenga il Ministro Giannini". 

"La dirigente scolastica del Salvemini – affermano i parlamentari Sel – continua la sua guerra alla libertà di espressione e di pensiero degli studenti della scuola barese. Il messaggio inviato agli studenti che hanno scioperato lo scorso 17 novembre, nel quale si chiede di presentarsi a scuola con i genitori pena l’inammissibilità in classe, suona come una intimidazione".

"La dirigente scolastica dovrebbe favorire il dialogo e il confronto, tenendo conto delle opinioni di quegli studenti che chiedono più diritti e più risorse per la scuola e per il diritto allo studio. – rilevano – Il suo comportamento è in netto contrasto con la funzione sociale e costituzionale della scuola pubblica, che dovrebbe garantire ad ogni studente una crescita consapevole e l’esercizio pieno della libertà e autonomia di pensiero".

----------
Foto d'archivio

"Per questo – concludono – chiediamo l'intervento del Ministro, affinchè avvii una ispezione, per appurare i fatti, visti i tanti episodi di intolleranza e scontro fra la preside e gli studenti del Salvemini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400