Lunedì 21 Gennaio 2019 | 18:56

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 

Bari, agguato di mafia contro collaboratori di giustizia Pm chiede tre condanne

Bari, agguato di mafia contro collaboratori di giustizia Pm chiede tre condanne
BARI – Il pm Antimafia di Bari, Patrizia Rautiis, ha chiesto tre condanne per il tentato omicidio di due collaboratori di giustizia, Raffaele Petrone e Sebastiano Armenise, un tempo vicini al clan Lorusso ritenuto rivale del clan Campanale di Bari. L’accusa ha chiesto 12 anni di reclusione per il pregiudicato Giacomo Campanale, fratello del boss Leonardo e figlio di Felice, ucciso nell’agosto 2014.
Chiesti 10 anni di reclusione per gli incensurati Felice Campanale, figlio di Leonardo, e Alessio Centanni, nipote del boss. Le richieste di condanna sono state avanzate dalla Procura nel processo con rito abbreviato che si sta celebrando dinanzi al gup del Tribunale di Bari Francesco Pellecchia (la sentenza è prevista per il prossimo 17 dicembre).

I tre imputati sono detenuti dal gennaio 2015 per il duplice tentato omicidio compiuto nell’ottobre 2013 nei confronti di Petrone (autoaccusatosi anche dell’omicidio del boss Felice Campanale) e Armenise. Le due vittime, dopo l’agguato al quale riuscirono a sfuggire illesi, furono arrestati nel novembre del 2014 con l'accusa di aver imposto estorsioni ai commercianti di San Girolamo e solo allora cominciarono a collaborare con le forze dell’ordine, rivelando particolari della guerra tra le famiglie Campanale-Lorusso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400