Giovedì 17 Gennaio 2019 | 13:34

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

Bari, cittadini estingueranno col lavoro i debiti col Comune

Bari, cittadini estingueranno col lavoro i debiti col Comune
BARI – I cittadini baresi debitori con l'amministrazione municipale per tributi non pagati potranno saldare quanto dovuto lavorando per il Comune. Una delibera che istituisce il cosiddetto 'baratto amministrativò è stato approvato dalla giunta comunale e ha lo scopo – è detto in una nota – di consentire ai cittadini in "dichiarata difficoltà economica", di estinguere il debito o parte di esso.

"Accogliendo lo spunto lanciato da un ordine del giorno presentato dal Movimento 5 stelle – rileva il sindaco, Antonio Decaro – abbiamo avviato l’iter amministrativo per dotarci della formula del 'baratto amministrativò. Bari è la seconda grande città, dopo Milano, a sperimentare questa formula prevista da una legge dello Stato. Stiamo elaborando – ha precisato – un apposito regolamento che definisca tutti i criteri rispetto alle attività e i servizi da inserire in elenco e le modalità con cui i cittadini potranno dare la propria adesione del tutto volontaria".

I debitori, secondo l’amministrazione, potrebbero essere utilizzati nella manutenzione di giardini e scuole e in servizi comunali adibiti alla cura delle persone: centri famiglia, strutture socio educative e biblioteche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400