Venerdì 24 Maggio 2019 | 03:19

NEWS DALLA SEZIONE

Il candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
Con Mayo Clinic
Tumori fegato: ospedale Castellana avvia partnership in Usa

Tumori fegato: ospedale Castellana avvia partnership in Usa

 
Di Monopoli
Ingegneria, a Bari laurea honoris causa all'imprenditore Vito Pertosa

Ingegneria, a Bari laurea honoris causa all'imprenditore Vito Pertosa

 
L'intervista
«A giugno arriva un decreto contro le morti bianche»

«A giugno arriva un decreto contro le morti bianche»

 
Il naufragio
Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

Norman Atlantic, gup dice no a nuovo sequestro. Autorità: danni al porto

 
Ambiente
Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

 
sud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
L'operazione
Assalto in banca a Bari: polizia arresta 7 persone tra la Puglia, Roma e Napoli

Assaltarono bancomat e portavalori a Bari: 7 arresti tra Puglia, Roma e Napoli

 
La guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
Il giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Bitonto, in casa 3 pistole In cella 17enne «armiere»

Bitonto, in casa 3 pistole In cella 17enne «armiere»
BITONTO (Bari) - Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato dalla Polizia a Bitonto perchè trovato in possesso di tre pistole clandestine e con matricola abrasa e del relativo munizionamento.
Nel corso di un controllo nei pressi delle palazzine di Via Ugo la Malfa, si notava un intenso andirivieni di persone che si aggiravano nella zona con atteggiamento sospetto. Dopo essere entrati in un portone, gli agenti si sono ritorvati davanti al minore che portava un borselloa  tracolla: fermato, veniva trovato in possesso di 12 dosi di marijuana, n.4 dosi di hashish, n.7 dosi di cocaina e 35 euro.
Gli agenti decidevano di fare una perquisizione nella sua abitazione: e qui, nella camera da letto, hanno trovato una pistola semiautomatica cal. 9x19, munita di n.12 cartucce nel caricatore e un tredicesimo proiettile ed un colpo in canna, un revolver marca FLL di fabbricazione spagnola cal. 38 special rifornita in tutta la sua capacità di fuoco con n.6 cartucce pari calibro, celata sotto le coperte del letto del giovane ed una pistola 357 magnum marca H. WEIHRAUCH MELLRICHST ADT di fabbricazione tedesca, rifornita in tutta la sua capacità di fuoco con n.6 cartucce pari calibro.

Inoltre nell’armadio della camera veniva rinvenuto un involucro creato artigianalmente con del nastro isolante di colore nero contenente altre nove cartucce cal. 9x19 mm. I revolver risultavano avere tutti i numeri di matricola abrasi mentre la pistola semiautomatica risultata essere mod. 75 di fabbricazione cecoslovacca con i numeri identificativi parzialmente abrasi recante il numero della canna per K3603 che non risulta essere censita negli archivi delle armi italiane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400