Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 01:06

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

Bari, docente accusata di truffa Consorzio Bcc responsabile civile

Bari, docente accusata di truffa Consorzio Bcc responsabile civile
BARI – Il Consorzio Banche di Credito Cooperativo Res di Bari è responsabile civile nel processo in cui è imputata Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all’Università di Bari, accusata di decine di presunte truffe per complessivi 5 milioni di euro ai danni di decine di risparmiatori. Il Consorzio, del quale la professoressa Coco era direttore, potrebbe essere chiamato a risarcire le presunte vittime dei raggiri.

Nel processo che si sta celebrando dinanzi al Tribunale monocratico di Bari sono costituti parti civili 31 risparmiatori e il Codacons. L’ex docente risponde di truffa aggravata, falso ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria per aver intascato milioni di euro con la promessa di investimenti redditizi in titoli bancari, spacciandosi per promotore finanziario senza averne l’abilitazione e truffando così decine di risparmiatori.

Avrebbe cioè lasciato intendere che il Consorzio, che non è un istituto di credito, si occupava di collocare prodotti finanziari. Si tornerà in aula il prossimo 11 dicembre per sentire i primi testimoni, tra i quali le presunte vittime delle truffe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400