Giovedì 17 Gennaio 2019 | 08:08

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

Sequestrate in Porto Bari 342mila siringhe contraffatte

Sequestrate in Porto Bari 342mila siringhe contraffatte
BARI – I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari hanno sequestrato, nel porto di Bari, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza e del Nucleo Antisofisticazioni dei Carabinieri, 342.000 siringhe contraffatte. Le siringhe, già confezionate in 570 cartoni e aventi un valore commerciale di 150.000 euro circa, erano trasportate a bordo di un container proveniente dalla Cina e destinato a una ditta pugliese.

I risultati della verifica, confermati anche dal locale Ufficio di Sanità Marittima e Aerea di Frontiera, interpellato dall’Ufficio doganale, hanno consentito di accertare la contraffazione e l’irregolarità della certificazione attestante la conformità dei dispositivi medici. Il legale rappresentante della ditta destinataria del carico è stato denunciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400