Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 15:15

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 

Bari, catturato 50enne rapinatore seriale di prostitute straniere

Bari, catturato 50enne rapinatore seriale di prostitute straniere
BARI - La Polizia di Stato ha arrestato di Saverio Esposito, 50 anni, con precedenti di polizia anche specifici, ritenuto responsabile di numerose rapine aggravate, di lesioni personali aggravate, di detenzione e porto illegale di arma da fuoco e di porto di strumenti atti ad offendere. L'uomo è stato detsinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Bari.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono state avviate a seguito delle denunce presentate da prostitute, di origine prevalentemente rumena, che «operano» sulle strade periferiche di Bari e di Modugno. L'arrestato, dopo aver avvicinato le vittime con il falso intento di consumare un rapporto sessuale, le faceva salire in auto e, dopo aver raggiunto una zona isolata, le rapinava dei soldi e dei telefoni cellulari, minacciandole, di volta in volta, con una pistola, un coltello o un bastone, non esitando a colpirle quando cercavano di scappare o di opporre una minima resistenza.

La zona, teatro delle rapine, è stata costantemente presidiata da personale  della Squadra Mobile che hanno raccolto ulteriori testimonianze da altre ragazze circa la particolarità dei tratti somatici dell'autore di tali reati e delle diverse autovetture utilizzate, fino a giungere alla sua identificazione. Le rapine contestate, oltre allo stesso modus operandi, sono state caratterizzate dalla particolare violenza e ferocia dell'aggressore, nonché dalla sistematicità e dalla serialità delle azioni criminose, tanto da avere una frequenza, dal mese di maggio ad oggi, quasi settimanale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400