Domenica 16 Giugno 2019 | 22:57

NEWS DALLA SEZIONE

Incidente stradale
Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave + VIDEO +

Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave

 
Dopo la demolizione
Bari, Punta Perotti suoli da restituire «Lì è un abuso il parco pubblico»

Bari, Punta Perotti suoli da restituire «Lì è un abuso il parco pubblico»

 
Lieto evento
Torre Quetta, si schiudono le uova di fratini: ecco i 6 "cuccioli"

Torre Quetta, si schiudono le uova di fratini: ecco i 6 "cuccioli"

 
Tecnologia
Gravina, parcheggi a pagamento? Incubo finito: si paga con un'app

Gravina, parcheggi a pagamento? Incubo finito: si paga con un'app

 
Disagi in città
Bari, ponte di via Traiano: scaletta è inagibile ma si passa lo stesso

Bari, ponte di via Traiano: scaletta è inagibile ma si passa lo stesso

 
Sul tratto Bari-Putignano
Fse, lavori sulle rete ferroviaria da domani chiuse 8 stazioni

Ferrovie Sud Est, lavori sulle rete ferroviaria: da domani chiuse 8 stazioni

 
Il progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
Puglia Food Award 2019
Puglia, l'oscar delle eccellenze agroalimentari vinto dal miele di BeeGold

Puglia, l'oscar delle eccellenze agroalimentari vinto dal miele di BeeGold

 
Il vademecum
Vacanze prenotate online, 8 consigli della polizia postale per evitare le truffe

Vacanze prenotate online, 8 consigli della polizia postale per evitare le truffe

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'incidente
Cavallino, ragazze travolte da auto pirata: una 22enne è in comaE a Putignano investiti 3 ciclisti

Cavallino, due ragazze in scooter travolte da auto pirata: 22enne in coma
E a Putignano investiti 3 ciclisti Vd

 
BariIncidente stradale
Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave + VIDEO +

Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave

 
TarantoL'annuncio
Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

 
HomeSport
Vela, regata Brindisi-Corfù: il vento sposta traguardo a Merlera

Vela, regata Brindisi-Corfù: il vento sposta traguardo a Merlera

 
MateraL'annuncio dell'ANAS
Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

 
PotenzaLa richiesta
S. Carlo di Potenza, l’ira degli esclusi al concorso per infermieri

S. Carlo di Potenza, l’ira degli esclusi al concorso per infermieri

 
FoggiaL'atto di accusa
Foggia, case a luci rosse: 50 euro al giorno d'affitto per prostituirsi

Foggia, case a luci rosse: 50 euro al giorno d'affitto per prostituirsi

 
BatTragedia sfiorata
Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

 

i più letti

Progetto Ready Med Fish a Bari i corsi per i pescatori di Italia, Tunisia, Egitto e Libano

Progetto Ready Med Fish a Bari i corsi per i pescatori di Italia, Tunisia, Egitto e Libano
BARI - Termineranno domani a Bari presso il CIHEAM-IAMB, l'Istituto Agronomico Mediterraneo di Valenzano, i corsi rivolti ai pescatori delle cooperative del progetto Ready Med Fish (Requalification of Employment And Diversification for Youth in the Mediterranean). Un esempio di cooperazione tra i paesi del Mediterraneo in una fase politicamente difficile a livello internazionale (al progetto partecipano Italia, Libano, Tunisia ed Egitto), ma anche un approccio pratico che punta a dare degli strumenti tecnici per mettere in atto le molteplici possibilità di diversificazione che la multifunzionalità della pesca rende possibile. I pescatori presenti ai corsi andranno a formare direttamente i colleghi sul territorio dei paesi partner.

Pescaturismo, ittiturismo e vendita diretta sono alcuni dei focus in agenda per analizzare esempi di multifunzionalità, visitando casi di successo del territorio pugliese. In particolare Pescaturismo e Ittiturismo, rappresentano una proposta innovativa per rispondere all’esigenza di diversificazione dell’attività di pesca e consentono di riqualificare un’importante quota del mercato turistico creandone una aggiuntiva.

Il Pescaturismo è un’attività che combina la pesca professionale esercitata dagli imprenditori ittici, singoli o associati, con attività turistiche e ricreative destinate a persone esterne all’equipaggio, imbarcate su navi da pesca. L’Ittiturismo va dalla ristorazione all’ospitalità, comprende attività didattico-ricreative - come la balneazione, eventi culturali e servizi - finalizzate alla corretta fruizione degli ecosistemi acquatici e delle risorse della pesca. Prevede un ampio coinvolgimento delle imprese ittiche di cui si colgono anche gli aspetti socio-culturali, come l’utilizzo dell’abitazione o di altre strutture di proprietà dell’imprenditore stesso.

Il progetto ReadyMedFish partito il 14 novembre 2013 scorso e co-finanziato dal Programma Europeo ENPI CBC MED – Cross-Border Cooperation in the Mediterranean si propone come obiettivo specifico di accrescere la professionalizzazione dei giovani operatori della pesca nel bacino del Mediterraneo nell'ambito della multifunzionalità, al fine di stimolare l'imprenditorialità privata e migliorare il quadro normativo di riferimento.

Per ogni Paese partner del progetto è coinvolto un attore istituzionale e un attore dell'associazionismo di settore. La Regione Puglia e Lega Pesca, che coordina il progetto, sono i protagonisti per l'Italia. Gli altri partner sono per l'Egitto l'Autorità Generale per lo Sviluppo delle risorse ittiche e la National Union Cooperative Fish Resources; per il Libano, il Ministero dell'Agricoltura - Department for Fisheries and Wildlife e la Cooperative Association for Fishery in Sahil Khairazane; per la Tunisia, la Direzione generale per la Pesca e l'acquacultura e il Fishery Development Group. Infine lo Iam-B, l'Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (struttura operativa italiana del CIHEAM) a titolo di Organizzazione internazionale coinvolta nel progetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE