Martedì 22 Gennaio 2019 | 01:03

NEWS DALLA SEZIONE

Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 

Pregiudicato ucciso a Giovinazzo 4 arresti: da 16enne colpi mortali

Pregiudicato ucciso a Giovinazzo 4 arresti: da 16enne colpi mortali
BARI – I carabinieri hanno arrestato i quattro presunti responsabili dell’assassinio del pregiudicato Gaetano Spera, di 22 anni, compiuto a Giovinazzo (Bari) lo scorso 25 marzo con colpi di pistola. Sono accusati in concorso di omicidio e detenzione e porto illegale di arma da fuoco. I militari hanno anche eseguito il fermo di polizia giudiziaria di un 16enne accusato degli stessi reati.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, coordinati dalla Dda di Bari, la vittima, intercettata nei pressi della villa comunale, fu avvicinata dal gruppo e uccisa con otto colpi di pistola calibro 9 al torace e alla testa. Alla base dell’omicidio sarebbe un regolamento di conti legato al controllo delle attività di pesca nelle acque antistanti ai litorali di Giovinazzo e Bari-Santo Spirito per l’imposizione di somme estorsive ai pescatori.

Sono stati due proiettili sparati dal 16enne a causare la morte di Spera, precedentemente raggiunto da altri colpi sparati dal suo parente Vito Arciuli, di 19. Oltre ad Arciuli i carabinieri hanno arrestato oggi con l’accusa di concorso in omicidio Ignazio Chimenti, di 26 anni, Luca Lafronza, di 23 e Pio Mauro Sparno, di 32. Arciuli risponde anche dell’aggravante di modalità mafiosa.

Nel corso delle indagini è emerso anche un tentato omicidio, commesso da uno dei quattro arrestati ai danni di un giovane nel settembre dello scorso anno. In quella circostanza l’agguato non fu portato a compimento poichè dopo il primo colpo, andato a vuoto, l’arma s'inceppò consentendo alla vittima di mettersi in salvo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400