Mercoledì 19 Giugno 2019 | 21:10

NEWS DALLA SEZIONE

Le indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
Novità in città
Mercati settimanali, a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

Mercati settimanali a Bari: a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

 
Operazione della Dda
Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

 
L'episodio
Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

 
La storia
Bari, sepolto in casa, dai suoi stessi rifiuti: i vicini sono esasperati

Bari, sepolto in casa, dai suoi stessi rifiuti: vicini esasperati

 
Il caso
Bari, chiude il cinema Abc, davanti spuntano sedie e tavolini: controlli

Bari, chiude il cinema Abc, davanti spuntano sedie e tavolini: controlli

 
Quartiere Japigia
Bari, in 7 pestarono due adolescenti: denunciati, tra loro il nipote di un boss

Bari, in 7 pestarono due adolescenti: denunciati, tra loro il nipote di un boss

 
Maturità 2019
Anche Bari festeggia la sua Notte prima degli esami: i ragazzi intonano la hit di Venditti

Bari festeggia la sua Notte prima degli esami: i ragazzi intonano la hit di Venditti

 
Violenza
Bitonto, litiga con anziano in carrozzina: egiziano pestato da 4 giovani, aggredito il giorno dopo

Bitonto, litiga con anziano in carrozzina: egiziano pestato da 4 giovani, aggredito il giorno dopo

 
Fallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
Il processo
Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatMaltrattamento di animali
Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

 
PotenzaUdienza a dicembre
Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

 
BrindisiNel Brindisino
La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

 
BariLe indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
FoggiaIl processo
Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

 
LecceEnoturismo
Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

 
TarantoArcelor Mittal
ArcelorMittal: «Se decreto crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

Ex Ilva, «Se dl crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

 
MateraL'operazione
Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano

Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano: 4 imprenditori indagati

 

i più letti

Bari, clan e immigrati al primo posto  agenda nuovo prefetto

Bari, clan e immigrati al primo posto  agenda nuovo prefetto
GIOVANNI LONGO
BARI - «Torno in Puglia con molto piacere. Ricoprire un incarico così importante sarà un impegno duro, ma lo affronto con lo spirito giusto e con tanto entusiasmo». Carmela Pagano, 62 anni, si presenta così ai cittadini di Bari e provincia. È lei il nuovo prefetto del capoluogo. A designarla, il Consiglio dei ministri nella tarda serata di giovedì.
«Quando ero prefetto di Taranto - racconta la dottoressa Pagano - ho partecipato a tante riunioni di coordinamento a Bari. Per questa ragione è una realtà che in parte conosco, anche se adesso, da prefetto di un capoluogo di regione così importante le responsabilità e l’impegno non potranno che essere maggiori».

Nata ad Amendolara, in provincia di Cosenza, la dottoressa Pagano lascia la prefettura di Caserta dove era arrivata tre anni e mezzo fa, dopo Taranto. La sua prima prefettura era stata quella di Campobasso. All’inizio della sua carriera per 18 anni ha lavorato a Roma dove si è occupata soprattutto del comparto sicurezza. Quindi l’esperienza al Quirinale e poi di nuovo al ministero dell’Interno per occuparsi di controllo strategico.

Dopo la decisione del prefetto uscente Antonio Nunziante di andare in pensione e di entrare in politica (è stato appena eletto tra le fila dellla maggioranza di centrosinistra al consiglio regionale) la prefettura di Bari era «scoperta» da qualche mese. Ho sentito Nunziante, Schilardi e altri miei predecessori - racconta Pagano -. Tutti si sono congratulati con me in modo affettuoso, dandomi preziosi consigli». L’insediamento dovrebbe avvenire in tempi piuttosto brevi, forse entro una decina di giorni.

Tanti i temi che il neo rappresentante del Governo a Bari dovrà affrontare. Dalla criminalità organizzata alle infiltrazioni dei clan nell’economia reale, all’immigrazione, solo per citarne alcuni. «La mia esperienza in un territorio difficile come Caserta certo mi aiuterà - dice Pagano - ma preferisco sentire tutte le voci istituzionali, la gente prima di stilare le priorità. È indispensabile un periodo di osservazione e controllo di un territorio che comunque già, almeno in parte, conosco. Il tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia reale è comunque tra i più sentiti e merita certamente di essere approfondito in tutte le sedi opportune. Quanto all’immigrazione, quando ero a Taranto ed esplose l’emergenza in Nord Africa, ritengo che, per la parte di nostra competenza, abbiamo fornito risposte concrete ed efficaci».

Troppo presto, dunque, per scendere nel dettaglio di temi e questioni concrete. Questo è il momento per programmare incontri istituzionali subito dopo il suo insediamento. Fino ad allora, il prefetto tiene solo a una cosa. «Voglio salutare con affetto tutti i cittadini di Bari e provincia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie