Domenica 20 Gennaio 2019 | 19:21

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

"Santino" dietro biglietto salta spettacolo di Placido

"Santino" dietro biglietto salta spettacolo di Placido
BARI - L’unica certezza è che ieri sera Michele Placido non ha tenuto la sua tappa delle «Lezioni di cinema» allo Shovwille di Bari. Secondo l’organizzatore, Luciano Marinelli, questo è avvenuto perché il retro del biglietto riportava la pubblicità elettorale di un candidato del centrosinistra, il consigliere regionale uscente Peppino Longo.

Ma sia il proprietario del cinema che il gestore della pubblicità respingono questa ricostruzione: «Pochi giorni prima della serata - dice Giuseppe Armenise dello Showville - erano stati venduti solo 32 biglietti, di cui 12 acquistati direttamente dall'organizzatore. È stato quindi lo scarso riscontro da parte del pubblico, forse a causa del costo elevato del biglietto, il reale motivo dell'annullamento. Ci chiediamo se il maestro Placido sia davvero a conoscenza di quanto accaduto».
Longo, consigliere uscente, si candida con una lista civica che appoggia Emiliano. Marinelli ha dato notizia dell’annullamento della serata su Facebook, dicendo di essere stato «costretto» da «una situazione che realmente ci ha colti alla sprovvista: i biglietti del multisala recavano sul retro del biglietto un’indicazione politica alle regionali. Il nome dell’artista non poteva e non doveva essere legato a nessun marchio aziendale o nessuna sigla politica o candidato».

Ma Marinelli è stato smentito anche dal gestore della pubblicità del cinema: «Le ragioni dell’annullamento risiedono nella difficoltà dell'organizzatore a vendere i tagliandi necessari riuscendo a piazzare soltanto il 5% degli oltre 600 posti di capienza della sala. Per coprire questo fallimento hanno inventato la "favola" dell'accostamento con la campagna elettorale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400