Domenica 20 Gennaio 2019 | 12:05

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Amianto: a Bari gazebo M5S davanti ex fabbrica Fibronit

Amianto: a Bari gazebo M5S davanti ex fabbrica Fibronit
BARI – In occasione della giornata mondiale delle vittime per amianto, il MoVimento 5 Stelle sarà presente a Bari il 25 aprile con un gazebo all’ingresso dell’ex stabilimento Fibronit in via Caldarola "per non dimenticare – si legge in una nota – le morti che ha provocato tale cementificio a Bari, un’industria che ha causato la morte diretta di 180 dipendenti e, nel corso degli anni, di altre circa 700 persone".

Il M5S invita la cittadinanza a depositare dei fiori bianchi sulla rete che delimita lo spazio dove un tempo sorgeva lo stabilimento: "La zona rossa – dichiara il portavoce M5S al Comune di Bari Sabino Mangano – è stata indicata da oltre 20 anni come l’area con il più alto numero di casi di mesotelioma pleurico ed abbraccia tre quartieri di Bari, Japigia, Madonnella e San Pasquale che circondano la Fibronit e il picco dei casi deve ancora arrivare. Nel 2007 ci sono stati gli ultimi interventi di bonifica ormai inutili, nel 2013 il bando per la riqualificazione, nel 2014 era previsto l’aggiudicazione e l'inizio lavori, ma nel 2015 pare che il bando dovrà essere rifatto. Quanto tempo ancora dovremo aspettare? Diciamo basta, rispetto per i cittadini."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400