Domenica 20 Gennaio 2019 | 16:21

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Norman Atlantic: 160 denunce da naufraghi per danni milionari

Norman Atlantic: 160 denunce da naufraghi per danni milionari
BARI – Sono 160 le denunce depositate fino a questo momento dalle parti offese nella vicenda del naufragio della Norman Atlantic avvenuto lo scorso 28 dicembre al largo delle coste albanesi in seguito ad un incendio scoppiato su uno dei ponti per cause non ancora accertate.

Le denunce, ora agli atti del fascicolo coordinato dai pm della Procura di Bari Ettore Cardinali e Federico a Perrone Capano, provengono da naufraghi superstiti, da familiari delle vittime (11 morti e 18 dispersi) e dalle aziende proprietarie dei tir che trasportavano merce a bordo della motonave.

Il numero delle denunce è destinato ad aumentare, tenuto conto che a bordo del relitto oggi sotto sequestro e ormeggiato nel porto di Bari, viaggiavano 499 persone (tra equipaggio, passeggeri e 3 clandestini accertati) oltre a decine di mezzi. In alcune denunce, oltre al racconto delle drammatiche ore dall’incendio all’abbandono nave, c'è anche la quantificazione dei danni milionari che le vittime hanno subito e per i quali chiederanno un risarcimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400