Domenica 20 Gennaio 2019 | 11:59

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Elezioni Regionali M5S: diteci via email chi vuol comprare voti

BARI – L'iniziativa si chiama 'Voto liberò: il Movimento Cinque Stelle invita in Puglia a segnalare in forma anonima con una e-mail indirizzata ad un’apposita casella di posta elettronica i casi documentati di tentata compravendita di voti per le prossime elezioni regionali. Il M5S sporgerà denuncia al posto di coloro che segnalano "tutelandoli e contrastando le pratiche aberranti da campagna elettorale". Lo rende noto il Movimento con un comunicato
Elezioni Regionali M5S: diteci via email chi vuol comprare voti
BARI – L'iniziativa si chiama 'Voto liberò: il Movimento Cinque Stelle invita in Puglia a segnalare in forma anonima con una e-mail indirizzata ad un’apposita casella di posta elettronica i casi documentati di tentata compravendita di voti per le prossime elezioni regionali. Il M5S sporgerà denuncia al posto di coloro che segnalano "tutelandoli e contrastando le pratiche aberranti da campagna elettorale". Lo rende noto il Movimento con un comunicato.

L'idea è nata dopo che il deputato 'grillinò Giuseppe D’Ambrosio ha pubblicato nei giorni scorsi una foto di una chat su Facebook, nella quale si faceva riferimento ad una offerta di soldi in cambio di voti, a margine di una richiesta di rappresentare nei seggi una lista collegata al candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia, Michele Emiliano. D’Ambrosio ha fatto sapere di aver sporto denuncia ai carabinieri.

"Il timore è che si tratti di pratiche fin troppo consuete in periodo elettorale – dichiara la candidata del M5S alla presidenza della Regione Puglia, Antonella Laricchia – promesse di voti in cambio di soldi o di posti di lavoro, ma da oggi gli autori di queste pratiche non potranno più dormire sonni tranquilli. Il Movimento 5 Stelle ha deciso di lanciare in Puglia l’iniziativa 'Voto Liberò per permettere a tutti i cittadini che vengono raggiunti da richieste di questo tipo, e che magari hanno per qualsiasi ragione il timore di denunciarle pubblicamente, di segnalarle a noi all’indirizzo votolibero@antonellalaricchia.it opportunamente correlate da registrazioni audio o foto. Il M5S si occuperà di denunciare al posto vostro". Laricchia promette che, se il M5S dovesse governare la Regione Puglia, sarà realizzata "immediatamente una legge per la tutela dei segnalatori anche in Puglia, così come a livello nazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400