Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 01:39

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
lA POLEMICA
Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 

«Bollenti spiriti camp» Dal 6 marzo in Fiera

BARI – Con più di venti convegni e workshop, 50 laboratori, 12 'startup lab' e 150 espositori, si terrà alla Fiera del Levante di Bari la settima edizione del «Bollenti spiriti camp», il 6 e 7 marzo prossimi. "Abbiamo reso i giovani protagonisti della regione - ha sottolineato guglielmo Minervini -, sconfiggendo il pregiudizio che si poteva fare ovunque ma non qui"
«Bollenti spiriti camp» Dal 6 marzo in Fiera
BARI – Con più di venti convegni e workshop, 50 laboratori, 12 'startup lab' e 150 espositori, si terrà alla Fiera del Levante di Bari la settima edizione del «Bollenti spiriti camp», il 6 e 7 marzo prossimi.
A presentare l'iniziativa con cui la Regione Puglia espone le esperienze più significative realizzate con il supporto del Fondo sociale europeo, sono stati il governatore, Nichi Vendola, e gli assessori regionali all’Istruzione e alle Politiche giovanili, Alba Sasso e Guglielmo Minervini.

"Dovevamo spendere un miliardo e trecento milioni del Fondo sociale europeo – ha detto Vendola – ne abbiamo speso e certificato il 75% e impegnato il 100%. Un risultato unico nel panorama italiano. Abbiamo ragionato molto sugli obiettivi dell’Ue legati alle parole coesione e convergenza, investendo su capitale umano e implementazione della qualità della domanda di lavoro. Abbiamo incrociato questo salvadanaio con l’inclusione sociale e l’innovazione".
"Ogni tanto qualche governatore – ha aggiunto – mi chiede le carte dei nostri progetti perchè è il successo materiale di queste politiche a determinare una immagine della Puglia inclusiva e innovativa. Tra le azioni messe in campo nel decennio per sfruttare l’energia del talento dei giovani, questa è quella che deve essere più protetta e quella di cui sono più orgoglioso".

Sasso ha sottolineato che la "Puglia è una regione per giovani, una regione viva perchè noi abbiamo investito in sapere. E’ stato definito un percorso che non si dovrà interrompere. Siamo la prima regione in Italia per occupabilità dei giovani che si diplomano negli Its, con una percentuale dell’86%".
Per Minervini, "abbiamo reso i giovani protagonisti della regione, sconfiggendo il pregiudizio che si poteva fare ovunque ma non qui". "In questo camp – ha concluso – dimostriamo che lo scopo delle politiche pubbliche è quello di moltiplicare le opportunità e liberare le energie. I giovani sono la risorsa illimitatamente rinnovabile per uscire dalla crisi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400