Sabato 19 Gennaio 2019 | 23:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 

Falsi incidenti stradali 60 imputati per truffa

BARI – Con la costituzione delle parti civili, Comune di Grumo Appula e 15 compagnie assicurative, è cominciato davanti al giudice monocratico di Bari Marina Chiddo il processo nei confronti di 60 persone accusate di truffa ai danni di compagnie assicurative. Tra gli imputati ci sono medici, avvocati e presunte vittime di incidenti stradali. In particolare i quattro medici erano i periti di parte incaricati di redigere certificati attestanti – secondo l’accusa – false patologie derivanti dai sinistri (Foto archivio)
Falsi incidenti stradali 60 imputati per truffa
BARI – Con la costituzione delle parti civili, Comune di Grumo Appula e 15 compagnie assicurative, è cominciato davanti al giudice monocratico di Bari Marina Chiddo il processo nei confronti di 60 persone accusate di truffa ai danni di compagnie assicurative. Tra gli imputati ci sono medici, avvocati e presunte vittime di incidenti stradali. In particolare i quattro medici erano i periti di parte incaricati di redigere certificati attestanti – secondo l’accusa – false patologie derivanti dai sinistri.

Imputati anche due avvocati incaricati di curare le pratiche per il risarcimento danni.

Le indagini, coordinate dal pm Francesco Bretone, hanno accertato oltre 40 episodi di falsi incidenti, tra i quali anche cadute accidentali causate da buche nell’asfalto, in alcuni comuni della provincia di Bari, Binetto, Toritto, Grumo Appula e Modugno.

Stando agli accertamenti degli investigatori baresi, gli indagati avrebbero realizzato in cinque anni – dal 2006 al 2011 – una maxi truffa da oltre 300mila euro. Le accuse sono a vario titolo di truffa aggravata, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, fraudolento danneggiamento dei beni assicurati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400