Martedì 16 Ottobre 2018 | 03:51

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Dipendenti di clinica senza stipendio da mesi

CAPURSO - Gli oltre 130 dipendenti del centro di riabilitazione 'Padre Pio' di Capurso non percepiscono stipendio dallo scorso mese di novembre e sono ancora creditori delle retribuzioni di febbraio e marzo 2014. A denunciarlo è il segretario generale della Cgil Funzione Pubblica Metropolitana e Provinciale di Bari, Domenico Ficco
Dipendenti di clinica senza stipendio da mesi
CAPURSO - Gli oltre 130 dipendenti del centro di riabilitazione 'Padre Pio' di Capurso non percepiscono stipendio dallo scorso mese di novembre e sono ancora creditori delle retribuzioni di febbraio e marzo 2014. A denunciarlo è il segretario generale della Cgil Funzione Pubblica Metropolitana e Provinciale di Bari, Domenico Ficco, che ieri ha scritto alla Asl di Bari, alla Regione Puglia e alla società Gsm che gestisce la struttura. La vertenza sulle mancate retribuzioni degli oltre 130 lavoratori è iniziata un anno fa con uno scambio epistolare e richieste di incontri all'azienda e alle istituzioni, fino allo stato di agitazione proclamato dai dipendenti.

«L'inadempimento - si legge nella nota della Cgil inviata a Regione, Asl e Gsm - e?di una gravita?inaudita, posto che i lavoratori sono divenuti a loro volta incolpevoli debitori verso terzi e sono impossibilitati a far fronte alle piu elementari esigenze di vita». «La situazione venutasi a determinare - continua - è naturalmente destinata ad avere ripercussioni nella erogazione delle prestazioni riabilitative», ma «nonostante i solleciti del sindacato e le iniziative assunte dai lavoratori, nessun attore della vicenda ha assunto atti o preso decisioni tali da assicurare la regolarita?retributiva».

La società, accreditata con la Regione Puglia e che ha in concessione prestazioni riabilitative per la Asl di Bari, «ha ceduto ad un istituto di credito il proprio credito, anche futuro (oltre 500mila euro mensili, ndr), per il biennio 2014-2015. Tanto - spiega Domenico Ficco - ha determinato il privarsi delle risorse finanziarie utili e necessarie all'esecuzione degli obblighi di concessione, il cui maggior costo è rappresentato dal dover remunerare oltre 130 lavoratori». A tutela degli interessi dei lavoratori il sindacato chiede quindi alla Asl e alla Gsm srl di «revocare il consenso alla cessione dei crediti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, trasloca i mobili in stradaindividuato e multato al Libertà

Bari, trasloca i mobili in strada
individuato e multato al Libertà

 
Comune di Bari - Palazzo di Città

Nuovo sindaco Bari, fumata nera del centrodestra: decisione passa a Roma

 
Palagiustizia Bari, nuovo sopralluogo in sede ex Telecom

Palagiustizia Bari, nuovo sopralluogo in sede ex Telecom

 
Bari, una casa per i senzatetto, la Caritas: «Noi ci siamo»

Bari, una casa per i senzatetto, la Caritas: «Noi ci siamo»

 
Bari, gli chiedono l'ora, poi lo pestano e lo rapinano per strada: arrestati due minori

Bari, gli chiedono l'ora, poi lo pestano e lo rapinano: arrestati due minori

 
Inchiesta su Torre Quetta: «Via l’assessore Palone»

Inchiesta su Torre Quetta
«Via l’assessore Palone»

 
Da vittime a carnefici: ecco gli imprenditori collusi con i clan di Bari

Bari, imprenditori collusi con clan Parisi per avere sub appalti nei cantieri

 
Sporcaccioni a Bari, in media 30 multe al giorno

Sporcaccioni a Bari, in media 30 multe al giorno

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS