Venerdì 18 Gennaio 2019 | 02:36

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

Ladro acrobata si cala con la fune bloccato dai CC

BITONTO - Un 36enne, dopo essersi calato dal balcone della casa - che aveva appena ripulito - utilizzando una fune, è stato bloccato dai Carabinieri che lo hanno trovato in possesso di numerosi arnesi da scasso e un disturbatore di frequenze. 
Ladro acrobata si cala con la fune bloccato dai CC
BITONTO (Bari) - In compagnia di alcuni complici riusciti a dileguarsi si era appena introdotto nell’abitazione di un professionista 58enne di Bitonto facendo razzia di monili in oro e denaro per svariate migliaia di euro ma, dopo essersi calato dal balcone della casa utilizzando una fune è stato bloccato dai Carabinieri che lo hanno trovato in possesso di numerosi arnesi da scasso e un disturbatore di frequenze.

E’ accaduto a Bitonto dove i Carabinieri della locale Stazione prontamente intervenuti su segnalazione al numero di emergenza “112” per un furto in atto hanno arrestato, al termine di un inseguimento a piedi durato qualche chilometro, un sorvegliato speciale 36enne del luogo con le accuse di furto aggravato in concorso, intercettazione, impedimento o interruzione di comunicazioni informatiche o telematiche e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Sottoposto a perquisizione l’uomo è stato trovato in possesso di diversi monili in oro e argento restituiti all’avente diritto e di un grosso cacciavite  sottoposto a sequestro. Sul posto i malfattori hanno abbandonato una Lancia Delta con targhe clonate risultata rubata lo scorso 3 gennaio in provincia di Matera.

I militari oltre ad aver trovato le targhe originali hanno rinvenuto una fiamma ossidrica, una flex di grosse dimensioni con dischi in acciaio, delle corde annodate lunghe una quarantina di metri e numerosi arnesi atti allo scasso, una radio ricetrasmittente sintonizzata sulle frequenze delle Forze di Polizia, un apparecchio “Jammer” disturbatore di frequenze, il tutto sottoposto a sequestro.

Tratto in arresto l’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400